domenica, Agosto 1, 2021

“Prime Accord 2021” per l’Aeronautica Rumena e l’USAF

-

Lo scorso 14 gennaio di è tenuta in Romania l’esercitazione aerea multinazionale Prime Accord a cui hanno partecipato quattro aerei F-16 Fighting Falcon della 86a base aerea di Borcea della Romanian Air Force, insieme a due aerei F-16 del 31st Fighter Wing, provenienti da Aviano, un velivolo senza pilota MQ-9 Reaper decollato dalla 71a base aerea di Campia Turzii e due aerei per il rifornimento aereo KC-135 del 100th Air Refueling Wing stanziato sulla base RAF Mildenhall.

L'immagine può contenere: cielo e spazio all'aperto


Durante l’evento, gli F-16 statunitensi hanno condotto scenari di addestramento utilizzando tattiche per l’impiego del JASSM (Joint Air-to-Surface Missile). Il JASSM è un missile a lunga gittata, convenzionale, aria-terra e di precisione, progettato per distruggere obiettivi di alto valore e ben difesi. Gli F-16 rumeni hanno fornito supporto di scorta.
L’esercitazione comprendeva missioni di scorta e pattuglie aeree da combattimento ed è stata coordinata dalla Componente Operativa Aerea dello Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare Rumena, con il supporto di apparati radio appartenenti alla 76a Brigata di Ricerca, Sorveglianza e Ricognizione “Dacia”. Anche il 606 ° squadrone di controllo aereo del 31 ° FW ed il 1 ° squadrone di comunicazioni di combattimento del 435 ° Stormo per le operazioni aeree, Ramstein Air Base in Germania, si sono rapidamente schierati a sostegno del Centro di controllo e segnalazione rumeno.

L’esercitazione mirava a rafforzare le misure di riassicurazione dell’Alleanza Nord Atlantica nel Sud-Est dell’Europa, nonché a verificare la capacità di integrazione dei sistemi di comando e controllo – C2 di Romania e NATO, contribuendo così ad aumentare la fiducia della Romania negli Stati Uniti nel garantire la sicurezza regionale.

La partecipazione di aeromobili rumeni a questo tipo di attività consente la formazione del personale nell’esecuzione di tali missioni e contribuisce allo sviluppo della cooperazione multinazionale nel campo aereo applicando procedure comuni.

Fonte Ministero della Difesa della Romania ed USAFE

Foto Bogdan PANTILIMON, Stato Maggiore Aeronautica Rumena

Ultime notizie

Il Dipartimento di Stato di Washington ha dato parere favorevole ad una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo Israeliano...
Saab ha firmato un contratto con l'Ufficio federale tedesco per le attrezzature, la tecnologia dell'informazione e il supporto in...
Il 30 luglio 2021 è avvenuto il primo della nuova versione Integrated Functional Capability Four (IFC-4) del drone HALE...
Il velivolo simulatore in volo variabile NF-16D (VISTA) è stato rinominato come X-62A, a partire dal 14 giugno 2021.Il...

Da leggere

Gli Alpini addestrano i parà americani sulle Dolomiti

Paracadutisti statunitensi della 173rd Airborne Brigade, con base alla...

Consorzio PGZ-Miecznik per tre fregate per la Marina polacca

Il consorzio PGZ-Miecznik si è aggiudicato il contratto per...