fbpx

Primo lancio per il missile AMRAAM-ER dal NASAMS

Raytheon Missiles & Defense, un’azienda di Raytheon Technologies, e Kongsberg hanno completato con successo il primo lancio dell’Advanced Medium Range Air-Air Extended Range (AMRAAM-ER) per il NASAMS (National Advanced Surface to Air Missile System).

Il test, condotto presso l’Andoya Space Defense Center, ha fornito parametri di volo che verranno utilizzati per migliorare i futuri algoritmi software del missile. 

Il team ha utilizzato anche un nuovo lanciatore NASAMS in grado di ospitare le dimensioni maggiori dell’AMRAAM®-ER.

Una volta schierato, AMRAAM-ER fornirà una nuova capacità di difesa missilistica terrestre ai combattenti grazie a velocità, portata, altitudine e manovrabilità migliorate“, ha affermato Paul Ferraro, vicepresidente di Air Power presso Raytheon Missiles & Defense. “Siamo ora un passo avanti verso la certificazione, la produzione e l’integrazione finale del missile nel NASAMS”. 

Il missile, alimentato da un motore a razzo prodotto da Nammo, consente intercettazioni a distanze maggiori e ad altitudini maggiori rispetto ad altri effettori. 

Una volta integrato con NASAMS, il sistema fornirà una maggiore protezione della difesa aerea nel mercato della difesa aerea a medio raggio. 

Il NASAMS è stato acquistato da 12 paesi ed è stato integrato nel Sistema di Difesa Aerea di Washington dal 2005. 

Comunicato stampa Raytheon: qui

Articolo precedente

Consegnato il primo AW139 all’Esercito australiano

Prossimo articolo

Ordinati 14 nuovi Chinook per il Regno Unito, consegne dal 2026

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Altri quattro Gripen in Ungheria

Saab ha comunicato di aver sottoscritto un contratto con l’Amministrazione svedese dei materiali di difesa (FMV) ed ha ricevuto un ordine per…

Ultime notizie