giovedì, Settembre 16, 2021

Prosegue il programma di offset Polonia-USA per l’acquisto dei Patriot

-

Il coinvolgimento della Polonia nella produzione del missile antiaereo PAC-3 Missile Segment Enhancement (MSE) è un altro significativo progresso nell’attuazione programma offset “Wisła”.

Wojskowe Zakłady Uzbroje SA (WZU SA) ha completato con successo la prima revisione MRR quest’estate, ovvero la prima di due importanti revisioni presso lo stabilimento di Grudziądz. 

L’MRR consente a Lockheed Martin di valutare la capacità di WZU valutando i progressi nell’implementazione dei requisiti chiave, inclusi processi, sistemi di gestione aziendale e capacità di produzione.

Il completamento con successo dell’MRR è stato in gran parte dovuto all’investimento di WZU e al tempestivo completamento della ristrutturazione degli impianti di produzione al fine di soddisfare i severi requisiti di produzione del governo degli Stati Uniti. 

Questo risultato chiave apre la strada a WZU per iniziare la produzione di prototipi di unità di controllo del riscaldatore e cavi di avvio per PAC-3 MSE di Lockheed Martin. Questi elementi costituiscono l’interfaccia tra il lanciatore e il missile e garantiscono un ambiente di lavoro adeguato e lo scambio di segnali tra i componenti del sistema PATRIOT, soprattutto nelle condizioni meteorologiche prevalenti in Polonia. Una volta completate le unità prototipo, seguirà un secondo MRR che, una volta completato con successo, consentirà di aggiungere WZU all’elenco dei fornitori approvati da Lockheed Martin per il PAC-3 MSE.

“Il completamento con successo della revisione della preparazione alla produzione WZU, dimostrano il continuo impegno e gli sforzi di Lockheed Martin per i nostri progetti di compensazione in Polonia”, ha affermato Brenda Davidson, vicepresidente dei programmi PAC-3. “Sono molto soddisfatto di questo risultato e non vedo l’ora di continuare la nostra cooperazione con WZU mentre stanno lavorando per diventare fornitore approvato del missile di difesa aerea più avanzato al mondo – PAC-3 MSE”.

WZU e Lockheed Martin hanno iniziato la loro cooperazione direttamente a seguito dell’accordo di partnership industriale Wisła firmato con il Tesoro di Stato della Repubblica di Polonia nel 2018.

Il missile PAC-3 MSE utilizza un’abilità hit-to-kill unica che rileva, traccia e intercetta le minacce, inclusi missili balistici tattici, missili da crociera e missili a contatto diretto. La Polonia e altri 11 paesi hanno scelto l’intercettore PAC-3 MSE.

Lockheed Martin è un partner fidato della difesa, dell’industria e dell’economia polacche da oltre 20 anni. Negli ultimi 10 anni, l’azienda ha investito 1,8 miliardi di dollari in Polonia. 

Attualmente, la sua attività nel paese fornisce 6.700 posti di lavoro qualificati in Polonia, 1.700 dei quali nella compagnia aerea PZL Mielec, una società di proprietà di Lockheed Martin e uno dei principali esportatori polacchi di attrezzature per la difesa.

Ultime notizie

Il Ministro della Difesa della Repubblica Ceca, Lubomír Metnar, ha annunciato l'approvazione della richiesta per l'acquisto di 52 semoventi...
Il programma Unmanned Carrier Aviation (PMA-268) della Marina ha completato il suo primo rifornimento aereo di un aereo F-35C...
Leonardo e Northrop Grumman annunciano la loro intenzione di perseguire congiuntamente opportunità nel settore dei sistemi aerei senza equipaggio...
A distanza di poche ore la penisola coreana tornata agli onori delle cronache per nuovi lanci da parte di...

Da leggere

Sistemi LAND ESM di Hensoldt a due Paesi Nato

Hensoldt è stata incaricata di fornire un sistema mobile...

Aggiornamenti per C-17 e CH-47 della Royal Air Force

La RAF sarà potenziata da un investimento di quasi...