fbpx
A cross-warfare center team, including Naval Surface Warfare Center, Port Hueneme Division (NSWC PHD), currently is developing a total ship Frigate Readiness Assessment Model (FRAM) for the new Constellation-class Frigate, FFG 62, which is nearing completion of the design phase. The FRAM will leverage digital tools to predict the ship’s readiness prior to departure on its first mission. (Rendering from January 2021 courtesy of Fincantieri Marine Group/Released)

Proseguono i lavori per le fregate classe Constellation

Fincantieri Marinette Marine, Marinette, Wisconsin, si è aggiudicata una modifica del valore di 76,7 milioni di dollari al contratto precedentemente aggiudicato per l’approvvigionamento di materiale a lungo termine per la realizzazione delle fregate di classe Constellation. 

I lavori di questa commessa saranno eseguiti a Marinette nel Wisconsin, e dovrebbero essere completati entro ottobre 2025.

Con la conclusione positiva del processo revisione del progetto della capoclasse USS Constellation (FFG-62), il programma di costruzione è entrato nel vivo e la nave sarà consegnata alla Marina degli Stati Uniti entro il 2026.

Il programma Constellation per l’US Navy prevede la realizzazione di fregate, derivate dalla FREMM IT ed adattate alle peculiari esigenze statunitensi.

Il programma “Constellation” è stato assegnato nel 2020 a FMM, con un contratto per la prima fregata USS Constellation con l’opzione per 9 ulteriori navi, oltre al supporto postvendita e l’addestramento degli equipaggi, del valore complessivo di circa 5,5 miliardi di dollari. Nell’ambito del programma, la US Navy prevede la costruzione di una seconda serie di ulteriori 10 unità, per un totale di 20 fregate classe Constellation da allestire.

Lo scorso mese di giugno il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha assegnato a Marinette Marine Corporation (Fincantieri) un addendum del valore di quasi 537 milioni di dollari al contratto precedentemente assegnato per esercitare opzioni per la progettazione e la costruzione della terza fregata, la futura USS Chesapeake (FFG-64) e supporto integrato per l’ambiente digitale. 

L’ordine di costruzione della USS Chesapeake segue quello della USS Congress (FFG-63).

I lavori di realizzazione della USS Chesapeake saranno eseguiti negli Stati Uniti e dovrebbero essere completati entro agosto 2028.

Le fregate classe Constellation saranno caratterizzate da spiccate capacità multiruolo per fronteggiare minacce aeree, sottomarine, di superficie ed eseguire missioni di guerra elettronica nonché di intelligence e sorveglianza. 

Le principali dotazioni sono costituite dal radar AN/SPY-6 (V)3 Enterprise Air Surveillance Radar (EASR), dal sistema di combattimento AEGIS Baseline Ten (BL10), dal radar AN/SPS-73(V)18 di ricerca di superficie di nuova generazione, dal sonar leggero trainato AN/SLQ-61, dal sonar a profondità variabile AN/SQS-62 e da un sistema AN/SQQ-89F per la lotta antisommergibile, oltre dalla suite di guerra elettronica AN/SLQ-32(V)6 Block 2 e sistemi Mk 53 per il lancio di inganni Nulka.

L’armamento sarà costituito da un cannone BAE/Bofors Mk 110 da 57 mm, un sistema VLS Mk 41 a 32 celle per missili RIM-66 Standard SM2 Block IIIC, RIM-162 ESSM Block 2 e/o RIM-174 Standard ERAM, 16 lanciatori per missili antinave (Naval Strike Missile) ed un sistema RIM-116 RAM a 21 celle per la difesa di punto ravvicinata.

Le Constellation sono progettate sin dall’inizio per ottenere capacità aggiuntive nell’AREA Electronic Warfare/Information Operations.

Immagine Fincantieri Group

Articolo precedente

La Guardia di Finanza riceve il nuovo pattugliatore d’Altura P04 Osum

Prossimo articolo

Cooperazione militare più stretta tra Italia e Brasile

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Saab continua lo sviluppo del Gripen

Saab ha comunicato di aver ricevuto un ordine da Försvarets materielverk (FMV) l’Amministrazione svedese dei materiali di difesa per continuare a sostenere…

Ultime notizie