fbpx

Prossima la consegna alla Romania del primo sistema TB2

In Turchia presso il centro di addestramento all’impiego di UAS/UCAV di Baykar Technologies si è tenuta la cerimonia della consegna dei diplomi ai tirocinanti rumeni che gestiranno la linea di UCAV/UAS TB2 Bayraktar.

Questo evento è prodromico alla consegna, ormai imminente, del primo sistema TB2 ordinato dalla Romania.

Nel aprile dello scorso anno il Ministero della Difesa di Bucarest ha acquistato da Baykar Technologies tre sistemi per un totale di diciotto UCAV/UAS TB2, nell’ambito di un contratto del valore complessivo di 321 milioni di euro.

Ogni sistema è composto da sei velivoli a pilotaggio remoto, due stazioni a terra di comando e controllo, suites avioniche ed armamento aria-superficie per attacchi di precisione.

 L’equipaggio normalmente comprende il comandante, il pilota e l’operatore di sistemi.

Il velivolo è dotato di un motore a combustione “Rotax 912” con una capacità di 100 litri di carburante. La velocità massima di volo raggiungibile è di 250 km/h, quella di crociera è di 130 km/h ,mentre la quota di tangenza massima è di 7300 metri.

Il TB2 è realizzato in materiali compositi ed è dotato di un sistema per il decollo e l’atterraggio completamento automatico; per missioni ISR (Intelligence, Sorveglianza e Ricognizione) può montare telecamere diurne e notturne nonché un radar SAR, ad apertura sintetica.

In configurazione di combattimento, oltre il sensore laser per l’illuminazione dei bersagli anche a favore di altre fonti di fuoco, il Bayraktar TB2 può impiegare diversi tipi di armamento tra cui due missili guidati anticarro e munizioni a guida laser Roketsan MAM-L o MAM-C.

Il sistema MAM-L è una versione a guida laser del sistema missilistico anticarro a lungo raggio L-UMTAS. 

Baykar Technologies fornisce alla Romania anche un primo pacchetto di supporto logistico e le attrezzature necessarie per la formazione e l’addestramento, con il primo corso per addetti e tecnici rumeni già completato.

Foto @Baykar Technologies

Articolo precedente

La Marina Tedesca avrà altre due fregate F126

Prossimo articolo

Lanciagranate Mk 19 per l’US Army

Ultime notizie