fbpx

Provata con successo l’integrazione del radar SPY-7 con il sistema AEGIS per il Giappone

Lockheed Martin (NYSE:LMT) ha dimostrato con successo l’integrazione del radar AN/SPY-7(v)1 nel sistema Aegis, eseguendo l’elaborazione necessaria per rilevare, tracciare e discriminare minacce missilistiche e guidare con successo gli intercettori verso tali bersagli.

“Il radar SPY-7 offre capacità superiori alle piattaforme marittime o terrestri, utilizzando una tecnologia di produzione collaudata che ha recentemente ottenuto la IOC a Clear, in Alaska “, ha affermato Joe DePietro, vicepresidente e direttore generale della Naval Sistemi di combattimento e difesa missilistica presso Lockheed Martin. “Man mano che emergono nuove minacce, l’SPY-7 integrato con Aegis proteggerà il Giappone e i suoi cittadini”.

Lockheed Martin sta modificando la sua struttura del centro di test di produzione situata nel sito di Moorestown, NJ, per prepararsi all’integrazione del radar SPY-7 e al test per il programma giapponese Aegis System Equipped Vessel (ASEV). Come altri programmi radar di questa portata, questa struttura di prova verrà utilizzata per convalidare le prestazioni hardware e software prima della spedizione in Giappone, fornire le prime lezioni apprese per semplificare l’installazione delle apparecchiature sulla piattaforma navale ASEV e supportare gli sforzi di manutenzione e formazione prima della distribuzione del sistema.  

La dimostrazione del successo del ciclo completo di controllo del fuoco di difesa dai missili balistici è una pietra miliare nello sviluppo del sistema di combattimento Aegis equipaggiato con SPY-7. Alla manifestazione hanno assistito sia l’Agenzia per la difesa missilistica degli Stati Uniti che il rappresentante tecnico Aegis della Marina degli Stati Uniti. 

Articolo precedente

I Paesi Bassi forniscono F-35 e unità terrestri per la difesa della NATO

Prossimo articolo

Quattordici miliardi di euro per la Difesa del Belgio

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie