martedì, Novembre 29, 2022

Prove di compatibilità e valutazioni dello Spike NLOS da parte dell’US Army

Lockheed Martin Corporation si è aggiudicata un altro contatto del valore di poco meno di 140 milioni di dollari per eseguire prove di compatibilità, i test e le valutazioni operative degli utenti del sistema missilistico Spike NLOS o Non-Line-Of-Sight. 

Spike NLOS è un sistema missilistico multiruolo a guida elettro-ottica ad infrarossi. Il suo avanzato motore a razzo offre la capacità di raggiungere distanze fino a 32 chilometri. Gli operatori possono integrare lo Spike NLOS con piattaforme terrestri, aeree o marittime, sfruttando al contempo la sua capacità di stand-off per colpire obiettivi distanti o geograficamente nascosti al di fuori della visuale.

Il sofisticato sensore di ricerca ed il collegamento dati wireless forniscono agli operatori immagini video in tempo reale e la possibilità di controllo man-in-the-loop durante il volo del missile. Ciò offre agli operatori l’opportunità di modificare od interrompere la missione dopo il lancio del missile verso il bersaglio.

I lavori relativi tale commessa saranno eseguiti ad Orlando in Florida e ad Haifa in Israele, con una data di completamento stimata per il 30 gennaio 2025.

La stazione appaltante di questa commessa è l’U.S. Army Contracting Command presso il Redstone Arsenal in Alabama.

Lo Spike NLOS può essere impiegato da veicoli terrestri come il JLTV 4X4 o da elicotteri AH-64 Apache tra le altre piattaforme.

Foto Lockheed Martin

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI