Prove per le munizioni pallettizzate Rapid Dragon con i C-17 e i C-130

0
343

Lockheed Martin, collaborando con l’USAF, ha recentemente distribuito pallet di munizioni Rapid Dragon da aerei C-17 ed EC‑130 e ha rilasciato JASSM-ER surrogati a livello di sistema nel ambito della campagna di voli condotti sul White Sands Missile Range in New Mexico. 

Rapid Dragon è un programma di pianificazione e sperimentazione strategica per lo sviluppo e la sperimentazione dell’Aeronautica statunitense (SDPE) che è passato dall’idea al dispiegamento di missili simulati in ​​soli 10 mesi.

Questi dispiegamenti Rapid Dragon rappresentano la prima dimostrazione “end-to-end” di una missione di attacco pallettizzata, dal caricamento dei pallet missilistici sui velivoli da trasporto sino al rilascio di missili in volo.

I Rapid Dragon dimostrano la fattibilità del concetto di munizioni pallettizzate e la potenzialità degli aerei da trasporto di aumentare la capacità di attacco oggi riservata ai caccia tattici ed ai bombardieri strategici.

Il team di Rapid Dragon ha condotto un lancio aereo da un C-17A Globemaster III ed un altro da un EC-130SJ Commando Solo. In entrambi i voli, gli equipaggi hanno sganciato un pallet ad un’altitudine operativamente rilevante. Una volta stabilizzati dai paracadute, i pallet hanno rilasciato missili surrogati in rapida successione, ciascuno aerodinamicamente identico a un JASSM-ER.

Un equipaggio di terra ha trasmesso nuove informazioni di mira al sistema Rapid Dragon durante entrambi i voli tramite comunicazioni oltre la linea di vista (BVR). La capacità di riorientare i missili mentre l’aereo è in volo fornisce ai comandanti la flessibilità necessaria per rispondere ai cambiamenti in un ambiente operativo dinamico.

SDPE e Lockheed Martin stanno conducendo ulteriori test nei prossimi mesi, destinati a culminare in un lancio aereo da bordo di un MC‑130J di un vero missile JASSM-ER con volo a motore entro la fine del 2021.

Fonte e foto Lockheed Martin

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui