fbpx

Qualificati otto allestimenti del VBMR-L Serval del Armèe de Terre

La Direction générale de l’armement (DGA) ha pronunciato la qualificazione della versione veicolo blindato da pattugliamento del veicolo blindato multiruolo leggero (VBMR-L) Serval del programma SCORPION. 

Questa qualifica è disponibile in 8 sotto-versioni od allestimenti del veicolo blindato da pattugliamento Serval: fanteria, genio, porta mortaio da 81 mm, porta mortaio da 120 mm, posto di comando, anti carro con missile a medio raggio, antiaerea a corto raggio e rifornimento.

I test di sviluppo e qualificazione effettuati sui prototipi del Serval nei centri di competenza e test della DGA hanno permesso di provare il veicolo nelle situazioni della sua vita operativa futura: viaggio in tutte le condizioni possibili del terreno, invecchiamento accelerato equivalente a diversi anni di utilizzo, comportamento della protezione contro le esplosioni di mine o, ad esempio, caricamento su un aereo da trasporto A400M. 

La qualificazione da parte della DGA di queste sotto versioni del Serval ne conferma l’adeguatezza alle specifiche, derivanti dalle esigenze espresse dall’Armèe de Terre, in merito alle molteplici missioni da svolgere con tale veicolo.

A complemento del veicolo blindato multiruolo pesante Griffon, il Serval è destinato a sostituire il VAB, entrato in servizio più di quarant’anni fa. Progettato per poter intervenire nelle zone di contatto con il nemico, particolarmente comodo, equipaggerà principalmente unità di fanteria delle brigate leggere come l’11a Brigata Paracadutisti e la 27a Brigata di Fanteria da Montagna. Rafforzerà anche i mezzi dispiegati all’interno delle forze terrestri per il supporto e il supporto.

Veicolo blindato 4×4, nell’ordine delle 15-17 tonnellate a seconda del suo carico, il Serval integra l’equipaggiamento comune ai veicoli SCORPION, in particolare una stazione per armi comandata a distanza dalla cabina di pilotaggio (RWS), rilevatori di minacce e il Combat Information System SCORPION (SICS) permettendo di condividere in tempo reale la situazione tattica con gli altri mezzi SCORPION impegnati nell’azione. Sarà in grado di trasportare, oltre ai due membri dell’equipaggio, fino a otto uomini dotati del sistema FELIN.

I veicoli Serval sono prodotti da Nexter nel suo sito industriale di Roanne (Loira), dove sono integrate le attrezzature per la mobilità prodotte dal suo partner Texelis a Limoges. Il sito di Roanne produce anche i veicoli Griffon e la Jaguar, altri veicoli blindati del programma SCORPION. A titolo indicativo, l’apertura di questa nuova linea di produzione ha consentito la creazione di oltre 600 posti di lavoro nel periodo fino al 2025.

Ad oggi, 364 Serval sono già stati ordinati dalla DGA a partire alla fine del 2020 a Nexter e Texelis. 

L’obiettivo di consegna nel 2022 è di 60 Serval per 70 veicoli prodotti, con un totale di 30 veicoli già consegnati all’Armée de Terre.

Fonte Direction générale de l’armement (DGA)

Foto Nexter Group

Articolo precedente

Provato con successo dalla corvetta israeliana “Oz” il sistema missilistico BARAK LRAD a lungo raggio

Prossimo articolo

IFF Mode 5 per gli Hornet spagnoli

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie