Quattro bombardieri B-52H schierati sull’isola di Guam

0
205
A B-52 Stratofortress from Barksdale Air Force Base, prepares to land on a flightline in support of a Bomber Task Force mission at Andersen Air Force Base, Guam, Feb. 9th, 2022. BTF missions demonstrate lethality and interoperability in support of a free and open Indo-Pacific. (U.S. Air Force photo by Senior Airman Jonathan E. Ramos)

L’USAF ha schierato quattro bombardieri Boeing B-52H Superfortress sull’isola di Guam in Estremo Oriente.

A B-52 Stratofortress from Barksdale Air Force Base, prepares to land on a flightline in support of a Bomber Task Force mission at Andersen Air Force Base, Guam, Feb. 9th, 2022. BTF missions demonstrate lethality and interoperability in support of a free and open Indo-Pacific. (U.S. Air Force photo by Senior Airman Jonathan E. Ramos)

Più di 220 aviatori e quattro B-52 assegnati al 96th Expeditionary Bomb Squadron, Barksdale Air Force Base, Louisiana, sono arrivati ​​ad Andersen AFB, Guam, per condurre missioni Bomber Task Force a sostegno degli sforzi di addestramento delle Pacific Air Forces con alleati e partner e forze congiunte, nel mese di febbraio 2022.

Il Comando Strategico degli Stati Uniti conduce regolarmente operazioni BTF in tutto il mondo a dimostrazione dell’impegno degli Stati Uniti nella difesa collettiva e nell’integrazione con le operazioni del comando di combattimento geografico. In questo caso, la BTF sosterrà il compito di USINDOPACOM dando al contempo agli equipaggi l’opportunità di familiarizzare con l’operare in un ambiente congiunto e di coalizione. 

Ogni missione della task force di bombardieri dimostra la credibilità delle nostre forze nell’affrontare un ambiente di sicurezza globale che è più vario e incerto che in qualsiasi altro momento della nostra storia“, ha affermato il Tenente Colonnello Christopher Coleman, 96° comandante dell’EBS. “In parole povere, siamo qui per supportare una regione indo-pacifica stabile, sicura e libera“.

Il Colonnello Matthew McDaniel, il comandante del 2nd Bomb Wing Operations Group, si è unito all’equipaggio di spedizione del B-52 nel loro transito attraverso l’Oceano Pacifico. 

L’impiego dinamico della forza consiste nell’operare con un ingombro ridotto, in un lasso di tempo più breve ed essere strategicamente prevedibile, ma operativamente imprevedibile“, ha affermato McDaniel, “Il 2nd Bomb Wing è sempre pronto ed il team del Tenente Colonnello Coleman è qui per dimostrarlo .” 

L’arrivo del B-52H Stratofortress ad Andersen AFB collega il personale dell’Aeronautica con i suoi partner nell’Indo-Pacifico, consente l’addestramento collaborativo e dimostra l’impegno degli Stati Uniti nella regione.

Fonte e foto USAF

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui