mercoledì, Gennaio 26, 2022

Quota 300 navi per l’US Navy

-

Grazie all’accettazione della USS Oakland (LCS-24) della classe Independence l’U.S. Navy ha raggiunto la fatidica soglia delle 300 navi.

Immagine

La Oakland è la ventiduesima Littoral Combat Ship (LCS) e la dodicesima della classe Independence.

Il suo ingresso effettivo in servizio è previsto per la prima parte del 2021 quando è previsto che completerà l’ultima fase di prove in mare.

Immagine

E’ un grande giorno per la Navy ed il nostro paese con la consegna della futura USS Oakland. La nave giocherà un ruolo essenziale nel portare avanti la nostra strategia marittima futura

Capt. Mike Taylor, LCS Program Manager

Altre quattro unità classe Independence sono in costruzione presso i cantieri Austal USA: Mobile (LCS 26), Savannah (LCS 28), Canberra (LCS 30) e Santa Barbara (LCS 32). Tre altre stanno invece aspettando l’inizio della costruzione.

Immagine
Vista poppiera della Oakland

La futura USS Oakland è la terza LCS consegnata alla Navy nel 2020.

Comunicato stampa: US Navy

Foto: Austal USA, US Navy

Ultime notizie

In Corea del Sud il ritmo di produzione dei carri armati K2 Black Panther è stato aumentato su richiesta...
I primi contenitori/lanciatori Mk 2 allestiti in Norvegia da Kongsberg per il National Advanced Surface to Air Missile System...
La National Nuclear Security Administration, agenzia federale che cura la sicurezza delle armi nucleari e dei reattori nucleari dell'US...
In conseguenza di alcuni rumors, Leonardo ha voluto precisare che il programma Eurofighter con il Kuwait sta procedendo in...

Da leggere

Contratto quinquennale a BAE Systems per il supporto degli F-35A australiani

Il Ministero della Difesa Australiano ha recentemente firmato un...

FREMM Margottini con il Carrier Strike Group dell’USS Harry S. Truman

La fregata FREMM Carlo Margottini della Marina Militare ha...