venerdì, Luglio 30, 2021

Radar AESA per i Falcon dell’USAF

-

Northrop Grumman ha ottenuto un contratto dall’USAF per lo sviluppo e la produzione di un massimo di 372 radar a scansione elettronica attiva (AESA) per gli aerei da combattimento F-16 Falcon.

I nuovi radar APG-83 saranno installati senza apportare modifiche strutturali agli aerei da combattimento. L’apparato radar prescelto dall’USAF deriva dagli APG-77 e APG-81 montati, rispettivamente, sui Lockheed Martin/Boeing F-22 Raptor e Lockheed Martin F-35 Lightning.

Le consegne dei nuovi radar AESA saranno completate entro il 2027 ed il contratto ha un valore di poco meno di un miliardo di dollari.

APG-83 AESA offre decisi miglioramenti di capacità rispetto ai radar APG-66 e APG-68 a scansione meccanica legacy montati sugli F-16 ed F-18.

Tra questi miglioramenti si segnalano: targeting di precisione stand-off autonomo; capacità di generare mappe ad alta risoluzione di grandi dimensioni SAR: maggiore distanza di rilevamento del bersaglio; ricerca ed acquisizione più rapida del bersaglio; capacità di rilevare bersagli di dimensioni ridotte; capacità di tracciamento di bersagli multipli; protezione elettronica migliorata (modalità aria/aria ed aria/terra);capacità di combattimento potenziato; una maggiore consapevolezza della situazione per il pilota;modalità di ricerca marittima; maggiore affidabilità e disponibilità

Foto Northrop Grumman

Ultime notizie

Oggi, 30 luglio, a bordo della portaerei Cavour in navigazione è appontato per la prima volta un F-35B della...
“Le manifestazioni climatiche estreme ci dicono che i temi ambientali sono di grande attualità e rilevanza e rientrano anche...
HENSOLDT è stata incaricata dall'autorità di approvvigionamento tedesca BAAINBw di avviare gli studi sulla modernizzazione ed il miglioramento delle...
Lo scorso 27 luglio, a Kiel in Germania, Thyssenkrupp Marine Systems ha provveduto a consegnare ufficialmente alla Marina Israeliana...

Da leggere

Tutti gli elevatori per l’USS Ford arriveranno entro fine anno

Il Chief of Naval Operations (CNO) dell'US Navy ha...

Parte lo sviluppo del lanciatore spaziale Vega E

Lo scorso 21 luglio presso la sede ESA ESRIN...