domenica, Dicembre 4, 2022

Rapidi progressi per il sistema di difesa aerea a corto raggio (SHORAD) polacco “Mała NAREW”

PGZ e le sue sussidiarie, PIT-RADWAR, JELCZ e WZU, lavorando fianco a fianco con MBDA hanno compiuto rapidi progressi sulla soluzione di difesa aerea a corto raggio (SHORAD), nota come “Mała NAREW”, con i primi due iLauncher del sistema già in Polonia in fase di integrazione e prove prima della consegna al cliente.

Questo progetto mira a fornire rapidamente due unità di fuoco di classe SHORAD equipaggiate con missili CAMM, integrate con stazioni radar SOŁA e con il sistema polacco C2.

Le unità “Mała NAEW” sono adattate per funzionare all’interno di una soluzione di classe SHORAD. L’integrazione funzionale delle stazioni radar, dei sistemi C2 e del software di controllo del fuoco missilistico CAMM va di pari passo con l’integrazione fisica del successivo iLauncher con il telaio dei camion JELCZ. 

Sono già state condotte le prime sessioni di formazione per gli operatori di iLauncher e i componenti polacchi del sistema “Mała NAEW”.

Il programma “Mała NAEW”, oltre alle unità antincendio stesse, include anche un pacchetto di formazione e logistica. Nell’ambito del progetto, PGZ e MBDA stanno conducendo l’integrazione di elementi selezionati di sistemi di difesa aerea britannici e polacchi, oltre a fornire supporto tecnico per l’equipaggiamento ordinato nella fase operativa. 

Il contratto prevede la consegna della prima batteria “Mała NAEW” quest’anno e la seconda nel 2023.

Fonte e foto MBDA

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI