Raytheon Intelligence & Space dimostra capacità critiche di comando e controllo congiunte per tutti i domini per le forze armate statunitensi

0
76

Durante l’esercitazione Valiant Shield 22 del Dipartimento della Difesa di questo mese, Raytheon Intelligence & Space, un’azienda Raytheon Technologies (NYSE: RTX), ha dimostrato con successo la capacità di raccogliere dati su una minaccia simulata basata sul mare e quindi condividere soluzioni di targeting con sistemi di difesa distribuiti nell’Oceano Pacifico occidentale, un test chiave dell’infrastruttura Joint All Domain Command and Control dell’azienda.

Il Multi-Program Testbed di Raytheon, o RMT, un Boeing 727 convertito, ha utilizzato una combinazione di radar e sensori di intelligenza elettronica per caratterizzare la minaccia simulata.

I processori di bordo hanno quindi sintetizzato i dati in pochi secondi per creare una soluzione di targeting completa che è stata passata alle piattaforme tattiche.”Nella lotta multidominio, i secondi possono fare la differenza tra vittoria e sconfitta”, ha affermato Eric Ditmars , presidente di Secure Sensor Solutions presso RI&S. “Questo esperimento mostra che possiamo fornire dati sintetizzati e multi-sorgente ai comandanti più velocemente che mai, dando loro un vantaggio decisivo sul campo di battaglia”.

L’RMT di Raytheon, insieme a un aereo KC-135, quattro caccia F/A-18 della US Navy e una stazione di comando e controllo sulla terraferma degli Stati Uniti hanno condiviso rapidamente i dati nell’ambiente simulato e altamente conteso.

Questo scenario dimostra la capacità di Raytheon di fornire capacità di comunicazione da macchina a macchina di successo per condividere le informazioni in modo sicuro tra più sensori e sistemi di difesa.

“Portare queste capacità sul campo ci dà il massimo grado di fiducia nella loro applicabilità nel mondo reale”, ha affermato Ditmars. “Ci consente di sottoporli a stress test in ambienti operativi e accelerarne la maturità”.Valiant Shield 22 è un addestramento sul campo biennale solo negli Stati Uniti che sviluppa la competenza nel mondo reale nel sostenere le forze statunitensi attraverso il rilevamento, la localizzazione, il monitoraggio e l’ingaggio di unità in mare, nell’aria, a terra e nel cyberspazio in risposta a una gamma delle aree di missione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui