fbpx

Raytheon Missiles & Defense e Northrop Grumman hanno completato il secondo test di volo con armi ipersoniche

Raytheon Missiles & Defense, un’azienda Raytheon Technologies, in collaborazione con Northrop Grumman, ha completato con successo il suo secondo test di volo dello scramjet- Powered Hypersonic Air-breathing Weapon Concept, o HAWC, per la Defense Advanced Research Projects Agency e l’US Air Force.

Questo test di volo ha applicato i dati e le lezioni apprese dal primo volo per maturare il concept design dell’arma operativamente rilevante. 

Il test ha soddisfatto tutti gli obiettivi primari e secondari, inclusa la dimostrazione delle capacità di portata tattica.

Durante il test di volo, dopo aver rilasciato HAWC da un aereo ed accelerato a velocità ipersoniche utilizzando il motore scramjet, il veicolo ha volato una traiettoria progettata dagli ingegneri per sottolineare intenzionalmente il concetto di arma per esplorarne i limiti e convalidare ulteriormente i modelli di prestazioni digitali. 

Questi modelli, basati sui dati di volo del mondo reale, saranno utilizzati per prevedere con precisione e aumentare le prestazioni man mano che il sistema matura.

I motori Scramjet utilizzano l’elevata velocità del veicolo per comprimere forzatamente l’aria in entrata prima della combustione per consentire un volo sostenuto a velocità ipersoniche – Mach 5 o superiore. 

Il sistema è stato progettato per utilizzare un combustibile idrocarburico ampiamente disponibile e, poiché utilizza l’aria per la combustione, non deve sopportare il peso aggiunto di un ossidante a bordo. Questi attributi chiave consentono di ottenere un’arma ipersonica a lungo raggio sicura, efficiente e di dimensioni tattiche. 

Viaggiando a queste velocità, le armi ipersoniche come HAWC possono raggiungere i loro obiettivi più rapidamente rispetto ai missili tradizionali, consentendo loro di eludere potenzialmente i sistemi di difesa. 

Raytheon Missiles and Defense e Northrop Grumman collaborano dal 2019 per sviluppare, produrre e integrare i motori scramjet di Northrop Grumman sulle armi ipersoniche di Raytheon che sfruttano l’aria e gli sforzi combinati consentono ad entrambe le società di produrre armi ipersoniche che sfruttano d’aria, la prossima generazione di sistemi missilistici tattici.

Fonte ed immagine Raytheon Missiles & Defense

Articolo precedente

Leonardo e Sloane Helicopters rinnovano l’accordo di distribuzione per gli elicotteri nel Regno Unito ed in Irlanda

Prossimo articolo

Via libera del Ministero della Difesa del Regno Unito a Leonardo per la fase III del programma Proteus RWUAS

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie