fbpx

Record di esportazioni del Dipartimento della Difesa verso Alleati e partner europei

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha registrato numeri record per vendite all’Estero di attrezzature e hardware militari sopratutto nei confronti di partner ed Alleati europei.

A riportare la notizia è stato James Hursch, attuale direttore della Defense Security Cooperation Agency, durante il Sea-Air-Space 2024 che si è tenuto a Washington.

“Abbiamo avuto un enorme aumento della domanda da parte dei nostri Alleati e partner europei negli ultimi anni dopo l’invasione da parte dei russi dell’Ucraina – aggiungendo – Svezia, Polonia e Paesi Bassi sono diventati “grandi clienti” per i sistemi d’arma statunitensi” ha affermato Hursch durante il suo intervento.

Nell’anno fiscale 2023 gli Stati Uniti hanno totalizzato più di 80 miliardi di dollari tramite il meccanismo dei Foreign Military Sales (FMS) che secondo Hursch rappresentano un vero e proprio “record”.

Tra i Paesi che hanno maggiormente contribuito alle esportazioni spicca ovviamente la Polonia che nell’Anno Fiscale 2023 ha concluso importanti acquisiti tra cui gli elicotteri d’attacco Apache AH-64E, il sistema missilistico ad alta mobilità HIMARS, il sistema C2 di difesa aerea e missilistica integrata nonché i carri armati M1A1 Abrams.

“Abbiamo recentemente iniziato una nuova cooperazione con la Polonia nella produzione congiunta di alcuni sistemi di difesa e stiamo cercando di capire come farlo anche con altri Alleati e partner europei” ha affermato il Direttore Hursch.

In merito alla coproduzione di sistemi d’arma il Direttore della DSCA ha affermato: “questo approccio, come sta avvenendo in Polonia, è diventato un modo sempre più importante per gli Stati Uniti, gli Alleati ed i partner in Europa e nel mondo per rafforzare le proprie industrie della difesa […] una delle lezioni principali che abbiamo imparato dalla crisi ucraina e guardando a noi stessi mentre l’abbiamo affrontata è la salute dalla nostra base industriale della difesa […] abbiamo una nuova strategia per l’industria della difesa che è stata pubblicata dal Dipartimento della Difesa ma penso che sia anche vero che stiamo vedendo in Europa una maggiore attenzione al rafforzamento della base dell’industria della Difesa.”

Fonte @Defense Security Cooperation Agency (DSCA)

Articolo precedente

Defenture GRF 4×4 per lo Jagdkommando austriaco

Prossimo articolo

MQ-25A Stingray armato con due missili LRASM

Ultime notizie