sabato, Settembre 18, 2021

Damen e DVN per la revisione critica e classificazione delle nuove fregate F126 della Marina Tedesca

-

Damen Naval e la società di classificazione DNV, hanno firmato lo scorso 7 giugno presso la sede DNV Maritime un contratto per la revisione critica completa e la verifica delle nuove fregate F126 per la Marina Tedesca. A seguito della firma del contratto, presso la sua sede tedesca, DNV svolgerà un ampio lavoro e condurrà approfondite verifiche e rilievi navali ad Amburgo, Wolgast e Kiel per tutta la durata del progetto.

Ciò includerà il supporto nella definizione dei cosiddetti certificati di “programma di prestazione” e nell’interpretazione delle specifiche e dei documenti del progetto. DNV fornirà inoltre supporto per quanto riguarda l’approvazione della progettazione e della costruzione delle navi da combattimento multiruolo durante l’intero periodo di costruzione.

Damen Naval sta costruendo le quattro fregate (più due possibili extra opzionali) insieme ai suoi partner Blohm+Voss e Thales dopo che i partner sono stati selezionati come aggiudicatari nel 2020 a seguito di una gara d’appalto europea durata diversi anni. La prima nave dovrebbe essere consegnata alla Marina Tedesca ad Amburgo nel 2028. Tutti i lavori di costruzione saranno eseguiti in Germania; ad Amburgo, Kiel e Wolgast.

Caratteristiche delle F126

Le fregate F126 o MKS 180 saranno unità da 9.900 tonnellate di dislocamento, lunghe 166 metri, larghe 21 metri e con pescaggio di 6 metri. Avranno configurazione propulsiva CODLAD o COmbined Diesel eLectric And Diesel con velocità superiore a 26 nodi ed autonomia di 4000 miglia nautiche a 18 nodi con 21 giorni di permanenza costanza in mare.

L’armamento sarà costituito da un cannone Leonardo 127/64 LW in grado di tirare il munizionamento a lungo raggio per tiri di precisione Vulcano, 8 missili antinave e per attacco terrestre NSM, un sistema VLS Mk 41 a 16 celle per missili superficie-aria ESSM Block 2B, due sistemi ciws RIM-16 RAM, due impianti MLG 27 e mitragliatrici pesanti calibro 12,7 mm. E’ previsto l’imbarco di due elicotteri NH-90 Sea Tiger e del uav Saab Skeldar oltre due RHIB da 10 metri di lunghezza di cui un terzo esemplare può essere imbarcato per esigenze di missione.

Ultime notizie

La Bundeswehr ha assegnato a Rheinmetall un contratto quadro come parte del suo progetto "Deployed Operations Support". L'accordo è stato...
La Turchia, tramite un contratto di vendita militare straniera (FMS), ha in corso l'aggiornamento della flotta degli aerei da...
Giovedì il segretario alla Difesa Delfin Lorenzana ha dichiarato che è improbabile che nel prossimo futuro le Filippine possano...
BAE Systems e MBDA hanno ottenuto ulteriori finanziamenti per completare lo sviluppo e l'integrazione delle capacità di armi di...

Da leggere

Contratto a Lockheed Martin per il supporto logistico e per le parti di ricambio degli F-35 JSF

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha assegnato...

L’Ejercito del Aire ammoderna la rete radar di sorveglianza a lungo raggio

Il Ministero della Difesa spagnola ha assegnato ad Indra...