fbpx

Revisione ed ammodernamento per i L-39 bulgari

La società AERO Vodochody Aerospace della Repubblica Ceca ha comunicato di aver sottoscritto un contratto per la revisione dell’aereo L-39 Albatros con il Ministero della Difesa della Bulgaria.

Parte del contratto, basato su un accordo quadro concluso nel novembre 2022 con validità di quattro anni, prevede anche un ammodernamento parziale degli L-39 bulgari.

In base al contratto, Aero provvederà a revisionare due velivoli L-39ZA, inclusi due motori; alle attività collaborerà anche il partner strategico LOM Praha, che provvederà a riparare i motori AI-25TL.

La revisione approfondita e la modernizzazione parziale da parte di Aero inizieranno nel gennaio 2024, allorquando il primo dei due velivoli sarà consegnato allo stabilimento di Vodochod.

Questo contratto si basa sul accordo quadro che Aero ha concluso con il Ministero della Difesa bulgaro nel gennaio di quest’anno. I primi due velivoli destinati alla revisione e all’ammodernamento sono stati trasferiti ad Aero già nel gennaio 2023, ora seguono altri due L-39ZA.

Parte del contratto prevede anche un ammodernamento parziale, in occasione del quale l’avionica russa originale sarà sostituita con quella occidentale e le apparecchiature di navigazione, comunicazione, identificazione e registrazione saranno modernizzate.

La revisione stessa ripristinerà l’intervallo di manutenzione del velivolo a 7,5 anni o 1.500 ore di volo.

La Bulgaria disponeva di 37 AERO L-39/ZA di cui ora rimangono operativi solo 6 esemplari, ora sottoposti ad attività di manutenzione, revisione ed ammodernamento

Fonte e foto @AERO Vodochody Aerospace

Latest from Blog

Ultime notizie