fbpx

Rheinmetall ammodernerà il sistema di comando e controllo del programma “Future Soldier-Extended System” della Bundeswehr

La Bundeswehr tedesca ha stipulato un contratto con Rheinmetall per modernizzare l’equipaggiamento di comando e controllo dei suoi sistemi di soldati. 

Un totale di 14 sistemi a livello di plotone “Future Soldier-Extended System” saranno consegnati alle truppe. Questi comprendono l’equipaggiamento per 476 singoli soldati. 

L’ordine, del valore di un milione di euro a doppia cifra, è stato prenotato nel dicembre 2022, poco dopo che la Commissione per il bilancio del Parlamento tedesco ha stanziato fondi dal fondo speciale per gli appalti del Paese da 100 miliardi di euro.

La versione VJTF 2023 del sistema di soldati “IdZ-ES” collega le truppe appiedate al veicolo da combattimento della fanteria Puma, che funge da “nave madre”. 

Per l’esercito tedesco, il “System Panzergrenadier” rappresenta un passo significativo nel processo di digitalizzazione. Offre due vantaggi essenziali. In primo luogo, ora è possibile per tutto il personale montato e smontato accedere alle stesse informazioni. In secondo luogo, possono diffondere queste informazioni tra loro in modo molto più preciso, rapido e affidabile. 

La stretta rete di sensori ed effettori sia dei soldati che del veicolo da combattimento della fanteria riduce al minimo il tempo che intercorre tra il rilevamento del bersaglio e l’ingaggio del bersaglio. La fusione di queste capacità in un sistema totale di sistemi consente un’interazione tattica più efficace tra le truppe appiedate e il loro veicolo da combattimento di fanteria, a sua volta migliorando l’efficacia in combattimento delle formazioni di fanteria meccanizzata. 

In qualità di partner di lunga data delle Forze Armate Tedesche, Rheinmetall sfrutta le competenze approfondite acquisite nel programma IdZ-ES.

Fonte e foto Rheinmetall

Articolo precedente

La Marina degli Stati Uniti acquista dieci Multi-Engine Training Aircraft di Textron Aviation

Prossimo articolo

Munizionamento AASM 1000 per i caccia bombardieri Rafale

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie