fbpx

Rheinmetall coinvolta nella produzione di ventidue PzH 2000 per la Bundeswehr

Rheinmetall AG ha comunicato di aver ha ricevuto un ordine da KNDS Germany per la fornitura di componenti essenziali per l’allestimento di 22 semoventi di artiglieria PzH 2000 attraverso le sue divisioni Weapon and Ammunition e Vehicle Systems Europe.

A tal fine Rheinmetall fornirà 22 sistemi d’arma L52 di calibro 155 mm ed altrettanti telai per il PzH 2000 per la Bundeswehr tedesca. Dopo l’integrazione finale del sistema e le prove di collaudo presso lo stabilimento Rheinmetall di Unterluess, il primo di questi sistemi di artiglieria sarà consegnato alla Bundeswehr nell’estate del 2025. Questo contratto comporta un volume totale di circa 135 milioni di euro per Rheinmetall.

Questo contratto sottolinea l’esperienza di Rheinmetall come leader tecnologico per le armi di artiglieria claibro 155 mm e come partner ad alte prestazioni nella costruzione di veicoli cingolati. Rheinmetall è leader mondiale per le canne dei sistemi di artiglieria e la tecnologia delle munizioni che le accompagnano, tra cui il cannone ad anima liscia da 120 mm per i carri armati, ad esempio. Molte nazioni utenti in tutto il mondo si affidano alla tecnologia delle armi di Rheinmetall.

Inoltre, tale contratto sottolinea la continua fiducia della Bundeswehr nella qualità e nell’affidabilità del sistema d’artiglieria PzH 2000. Questo sistema d’arma, continuamente ammodernato dal suo sviluppo negli anni ’80 e ’90, è noto per la sua eccellente mobilità, potenza di fuoco a lungo raggio e protezione per equipaggio ed artiglieri. Attualmente, in Ucraina il PzH 2000 sta dimostrando la sua affidabilità e la sua eccezionale precisione di tiro. Il gruppo tecnologico Rheinmetall, con sede a Duesseldorf, è uno dei principali produttori mondiali di sistemi d’arma e munizioni.

Fonte Rheinmetall AG

Foto @Bundeswehr

Articolo precedente

Elicottero HH-139B di Pratica di Mare trasporta donna politraumatizzata dall’Isola di Ponza a Latina

Prossimo articolo

Navi sudcoreane per la Marina del Perù

Latest from Blog

Ultime notizie