domenica, Settembre 19, 2021

Rheinmetall presenta il primo concept della terza generazione del Future Soldier-Expanded System tedesco

-

Rheinmetall ha presentato alla Bundeswehr un primo concept completo per la terza generazione del Future Soldier – Expanded System, o IdZ-ES. La presentazione è stato il risultato iniziale di un contratto di studio completo assegnato a Rheinmetall nel marzo 2021. Lo scopo dello studio è esaminare e valutare potenziali miglioramenti nella versione dell’IdZ-ES già in servizio con la Bundeswehr, con l’obiettivo di produrre un concetto completo per un sistema soldato IdZ-ES di terza generazione.

Il concetto completo rivelerà i potenziali rischi di implementazione, i fattori di costo e il grado di maturità di un sistema orientato alla missione. Servirà alla Bundeswehr come base per la preparazione di proposte di soluzione per l’acquisto di un IdZ-ES di terza generazione. Lo studio deve essere completato entro il 30 maggio 2022. A seconda dell’esito dello studio, potrebbe tradursi in un altro contratto significativo per Rheinmetall, poiché la Bundeswehr ha una continua necessità di sistemi avanzati di soldati digitali.

Lo studio comprende sette pacchetti di lavoro, che insieme comprendono il sistema IdZ-ES completo, ovvero il sistema centrale e la periferia. Tra queste ovviamente rientrano le funzioni di comando, controllo, comunicazioni, computer e intelligence (C4I), che, tra l’altro, sono allo studio per quanto riguarda la conformità pianificata al programma Digital Land-Based Operations (D-LBO). Sono presi in considerazione anche i sottosistemi abbigliamento, protezione e attrezzatura portante; ottica e optronica; e i collegamenti a veicoli terrestri e aerei, nonché armi e dispositivi di puntamento. Le relazioni intermedie sui singoli temi devono essere presentate il 22 novembre 2021 e il 30 maggio 2022. Anche la relazione finale su tutte le attività oggetto dello studio è prevista per il 30 maggio 2022.

Durante lo studio contrattuale, saranno fabbricati campioni di prova. Rheinmetall Electronics è l’appaltatore generale nel progetto, con numerose aziende che partecipano come subappaltatori.

Il contratto di studio si basa su due stati di progettazione: i sistemi di plotone IdZ-ES 68 ed il sistema Panzergrenadier. Composto dall’IdZ-ES VJTF e dalla nuova versione potenziata del veicolo da combattimento di fanteria Puma, il System Panzergrenadier sarà schierato dalla formazione di punta della NATO, la Very High Readiness Joint Task Force VJTF 2023, che sarà fornita dalla Bundeswehr. Nel marzo 2021 il comandante supremo dell’esercito tedesco ha dichiarato il Sistema Panzergrenadier “pronto all’azione“.

Fonte ed immagine Rheinmetall

Ultime notizie

Lockheed Martin ha presentato l'LMXT come il prossimo aerorifornitore strategico degli Stati Uniti ― costruito in America da americani...
“Da 60 anni la Pattuglia Acrobatica Nazionale – la nostra PAN – rappresenta a livello internazionale un vero e...
Nel corso del evento DSEI 2021 a Londra, Leonardo ha annunciato che, durante lo scorso mese di luglio, presso...
L'Aeronautica Indiana secondo i media locali avrebbe siglato un contratto del valore di ventisette milioni di euro per l'acquisto...

Da leggere