Rientra in servizio il Caio Duilio dopo i lavori di manutenzione ed ammodernamento

0
531

Dopo un periodo di attracco di manutenzione di 17 mesi all’Arsenale della Spezia per l’intera piattaforma, il cacciatorpediniere classe Horizon ITS Caio Duilio (D554) è tornato in servizio operativo. 

Per raggiungere questo risultato, la Divisione Programma OCCAR FSAF/PAAMS ha gestito diverse attività complesse: la manutenzione preventiva del Major Overhaul (MOH) su S1850M Long Range Radar (da parte di Thales Netherlands – TNL)) e del Vertical Launch System (eseguito da Eurosam ). Inoltre, sono state svolte attività di manutenzione preventiva e correttiva e controlli dell’intero sistema PAAMS al fine di garantire a CINCNAV la prontezza operativa della nave in tempo utile.

Le attività sono state svolte in Italia (La Spezia) e nei Paesi Bassi (Hengelo) con il coinvolgimento di industrie nazionali e locali. Ci sono voluti sostanziali sforzi da parte di tutti gli enti governativi, partiti industriali e del PD FSAF/PAAMS nello spirito più collaborativo per coordinare tutte le attività quotidiane previste a bordo con un gran numero di esperti tecnici, strutture e ricambi interessati alle attività multistrato.

Tutti i lavori sono stati progettati e realizzati utilizzando i tre contratti FSAF/PAAMS ISS attualmente attivi, con la partecipazione di tutte le Industrie coinvolte nel Programma.

La sosta tecnica di ITS DUILIO è stata infatti l’occasione per dimostrare l’importanza di disporre di un insieme reattivo e flessibile di strumenti contrattuali internazionali. 

Inoltre, l’efficiente cooperazione franco-italiana tra MARICOMLOG  e SSF, il Service de Soutien de la Flotte (servizio di supporto della flotta della Marine Nationale) nella condivisione delle parti di ricambio e informazioni è stata decisiva per raggiungere l’obiettivo in tempo utile e per ridurre i costi e creare ottimizzazione.

Fonte OCCAR

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui