fbpx

Satelliti per allarme e difesa antimissile di L3Harris Technologies per gli Stati Uniti

L’azienda L3Harris Technologies ha ottenuto un contratto di 919 milioni di dollari per la progettazione e la costruzione di 18 veicoli spaziali a infrarossi per il programma di tracciamento T2 della US Space Development Agency (SDA).

Questi veicoli spaziali consentiranno di creare una costellazione di allarme e tracciamento dei missili balitici ed ipersonici con copertura quasi globale.

La nuova generazione di armi ipersoniche crea più problemi per la difesa rispetto ai missili balistici, avendo una maggiore velocità, traiettorie di volo imprevedibili e deboli firme di calore.

Christopher E. Kubasik, Presidente e CEO di L3Harris, ha dichiarato che l’azienda è ben posizionata per fornire soluzioni innovative nello spazio grazie agli investimenti fatti in tecnologia.

L3Harris ha progettato soluzioni per la difesa missilistica in supporto all’esercito americano per proteggersi dalle nuove armi ipersoniche.

La tecnologia dell’azienda supporterà anche la capacità preliminare di controllo del fuoco per la PWSA dell’SDA.

Prima di ottenere questo contratto, L3Harris ha già sviluppato satelliti per il programma T0 della SDA e sta costruendo una costellazione di 16 satelliti per il programma T1 della SDA.

Questi satelliti T0 saranno lanciati insieme al satellite Hypersonic and Ballistic Tracking Space Sensor (HBTSS) della U.S. Missile Defense Agency nel corso del 2024.

Inoltre, L3Harris ha avviato la realizzazione di una costellazione di 16 satelliti per il programma Tranche 1 Tracking Layer di SDA, che segue le capacità del T0 Tracking Layer con miglioramenti tecnologici mirati, una copertura più estesa, una maggiore integrazione ed una maggiore efficienza produttiva.

Fonte ed immagine @L3Harris Technologies

Ultime notizie