mercoledì, Dicembre 8, 2021

Secondo SIRIUS per l’Aeronautica Militare

-

Lo scorso 16 marzo, il 2° Stormo di Rivolto ha ricevuto il secondo esemplare del sistema missilistico SIRIUS fornito da Leonardo.

Il Posto Comando SIRIUS è dotato del radar di scoperta multifunzionale Leonardo KRONOS 3D LAND, già adottato dall’Aeronautica Militare per l’aggiornamento di una parte delle attuali batterie missilistiche di difesa aerea SPADA/Aspide.

Trattasi di un sistema BMC4 (Battle Management Command, Control, Communication & Computerche integra un radar KRONOS 3D LAND di moderna concezione con apposito apparato hardware e software.

E’ un sistema altamente mobile essendo installato su un apposito veicolo che ne consente lo spostamento in tempi molto rapidi. Le funzioni del sistema SIRIUS sono molteplici; infatti, può essere impiegato come sensore integrato in un sistema di sorveglianza nazionale o NATO, nonché come posto Comando e Controllo di unità di fuoco dislocate anche a distanza significativa rispetto al medesimo sistema.

Il primo esemplare del sistema SIRIUS era stato assegnato al Reparto nel settembre dello scorso anno, affiancando il più risalente sistema di difesa antiaerea SPADA/Aspide, consentendo all’Aeronautica Militare di migliorare la capacità di difesa aerea, aggiungendo nuove capacità al comparto SBAD (Surface Based Air Defence) della Forza Armata.

Questo secondo sistema permetterà all’industria ed all’Aeronautica Militare di eseguire importanti prove di integrazione del software per raggiungere la configurazione finale del nuovo sistema di difesa aerea missilistica denominato MAADS (Medium Advanced Air Defence System).

Obiettivo dell’AM è di adeguare la Centrale di Avvistamento (CA) del sistema SIRIUS alle nuove minacce del tipo cyber, incrementare alcune funzionalità nel sistema di Comando e Controllo (C2), adeguare le capacità del link tattico “Link 16” alle nuove necessità, incrementare le capacità Counter Unmanned Aerial Systems (C-UAS) e Counter Rocket, Artillery and Mortar (C-RAM) del sistema mediante l’ottimizzazione del sensore.

Il programma SIRIUS prevede il dispiegamento di quattro sistemi completi da parte dell’Aeronautica Militare.

Fonte e foto Aeronautica Militar

Ultime notizie

Dall'Army Contracting Command presso il Redstone Arsenal è stato assegnato a Lockheed Martin Missiles and Fire Control un contratto...
The Government has sent the request for a parliamentary opinion on the ministerial decree scheme forapproval of the multi-year...
The Defence and Budget Committees of the House and Senate have expressed a favorable opinion on the multi-year program...
L’Onorevole Erica Mazzetti, di Forza Italia e membro dell'VIII Commissione, ha visitato il Centro di Addestramento Paracadutismo di Pisa, eccellenza toscana, accompagnato...

Da leggere

Un mese di novembre particolarmente intenso per la portaerei Cavour

Ormeggiando in porto a Taranto lo scorso 25 novembre,...