fbpx

SEGREDIFESA al Salone ILA 2022 di Berlino

Il Segretariato Generale della Difesa e Direzione Nazionale degli Armamenti ha partecipato al salone internazionale “ILA22” per promuovere, assieme a AIAD e le piccole e medie imprese nazionali, i principali stakeholder e l’elevata tecnologia nei settori del comparto aerospazio, difesa e sicurezza presso il Berlin Expo Center Airport.

La delegazione italiana, presieduta dal Generale di Corpo d’Armata Luciano Portolano, Segretario Generale della Difesa e Direttore Nazionale degli Armamenti, ha avuto numerosi incontri con autorità politiche e militari di altri Paesi a testimonianza del costante impegno teso a garantire la continuità dei rapporti istituzionali e a contribuire in modo proattivo all’integrazione europea.

In merito alla partecipazione delle industrie per la Difesa nazionali è importante rilevare che, oltre all’esistenza di un’ampia rappresentanza dei maggiori gruppi industriali nazionali, sussiste senza dubbio un estremo interesse anche verso le aziende medio-piccole che in possesso di elevata tecnologia negli specifici settori, alcuni dei quali sono vere e proprie nicchie d’eccellenza, sono in grado di rispondere in modo efficace alle più stringenti richieste operative grazie anche al livello raggiunto in ambito  ricerca e sviluppo innovativo.

In particolare, nel corso dell’incontro con l’omologo Direttore Nazionale degli Armamenti tedesco è stata condivisa la centralità del ruolo della Difesa europea e confermata la volontà di assumere le rispettive quote di responsabilità nella gestione e risoluzione delle crisi al fine di tutelare la sicurezza e la stabilità del contesto internazionale.  Con questa premessa, lo sforzo di Segredifesa di supportare l’industria nazionale assume un’importanza rilevante, anche attraverso la sottoscrizione di intese intergovernative che incrementino le possibilità di successo delle iniziative del comparto, estese a possibili iniziative di export comune di assetti in coproduzione multinazionale.

L’ILA rappresenta il primo evento in presenza dell’industria aerospaziale in Europa dallo scoppio della pandemia di COVID-19. La fiera aerospaziale europea mostra la trasformazione dell’aviazione civile verso la neutralità climatica attorno ai tre temi chiave: innovazione, nuove tecnologie e sostenibilità. La caratteristica pricipale di quest’anno sono stati i cinque Stages, che distribuiti nelle quattro sale espositive situate direttamente accanto all’aeroporto BER di recente apertura, includeranno conferenze di esperti, tavole rotonde, dibattiti e discussioni scientifiche attorno alle tendenze future nel settore aerospaziale.

Fonte e foto Segretariato Generale alla Difesa e Direzione Generale degli Armamenti

Articolo precedente

Nicola Latorre Direttore Generale di Agenzia Industrie Difesa interviene a Radio Esercito

Prossimo articolo

I Paesi Bassi accelerano l’acquisto di altri sei F-35A Lighting II e 4 MQ-9 Reaper

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie