fbpx

Sei elicotteri MH-60R per la Norvegia

Il Dipartimento di Stato di Washington ha deciso di approvare una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo Norvegese di elicotteri multi-missione MH-60R e relative attrezzature per un costo stimato di 1 miliardo di dollari. 

La Defense Security Cooperation Agency (DSCA) ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso questa possibile vendita.

Il governo norvegese ha richiesto l’acquisto di sei elicotteri multi-missione MH-60R con quindici motori T-700-GE-401C di cui 12 installati e 3 di scorta, nove Link 16 Multifunzionale Information Distribution Systems Joint Tactical Radio Systems (MIDS JTRS) (6 installati, 3 di ricambio), diciotto sistemi di posizionamento globale integrati/servizio di posizionamento preciso (GPS/PPS)/sistemi di navigazione inerziale (EGI) con disponibilità selettiva/modulo anti-spoofing (SAASM) (12 installati, 6 di riserva) e sei sonar a bassa frequenza (ALFS) (disponibili solo per aeromobili).

Nella richiesta sono inclusi tra l’altro anche radio AN/ARC-210 RT-2036 per sicurezza delle comunicazioni (COMSEC), sistemi di allarme missilistico AN/AAR-47, transponder AN/APX-123 Identification Friend or Foe (IFF), distributori AN/ALE-47, contromisure elettroniche, sistemi avanzati di trasferimento dati (ADTS), sistemi di puntamento multispettrale AN/AAS-44C(V), applicazione crittografica KIV-78, sistemi di pianificazione delle missioni congiunte (JMPS), terminali radio AN/ARQ-59 Hawklink, simulatori di addestramento/assistenti operativi all’interfaccia macchina (ATS/OMIA), addestratore al caricamento delle armi per la manutenzione dell’aviazione (AMWLT), addestratore di volo operativo tattico (TOFT), sistemi di misure di supporto elettronico AN/ALQ-210 (ESM) e radar multimodali APS-153(V).

Completano la richiesta norvegese la fornitura di parti di ricambio, documentazione tecnica, supporto tecnico e logistico da parte del Governo degli Stati Uniti e dell’appaltatore.

L’appaltatore principale sarà Lockheed Martin Rotary and Mission Systems, Owego, New York. La Norvegia ha richiesto compensazioni e gli eventuali accordi saranno definiti nelle trattative tra l’acquirente e l’appaltatore.

Foto @Lockheed Martin

Articolo precedente

Addestramento dei militari ucraini nella Repubblica Ceca

Prossimo articolo

Impostata la chiglia di Nave Olterra

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie