giovedì, Gennaio 20, 2022

Semoventi KRAB per l’artiglieria polacca

-

Lo scorso 28 dicembre sono stati consegnati i primi sistemi d’artiglieria semovente KRAB alla 21a Brigata Fucilieri Podhale, facente parte della 18a Divisione Meccanizzata.

Trattasi della prima di tre batterie del 14° Gruppo d’artiglieria della Brigata. Le altre due batterie saranno riarmate con il semovente KRAB nel corso del 2022.

La batteria consegnata dal Ministro della Difesa Nazionale Mariusz Błaszczak al 14° Gruppo comprende: il veicolo comando del comandante della batteria, due veicoli dei comandanti di plotone, otto semoventi KRAB da 155 mm, due veicoli porta munizioni, un veicolo per la riparazione di armamenti ed elettronica e un veicolo di servizio del comandante di squadriglia.

Il semovente KRAB da 155 mm è progettato per supportare il fuoco di artiglieria a livello di Brigata, può svolgere compiti di fuoco fino a 30 km con munizioni di artiglieria convenzionale e fino a 40 km con munizioni con propulsione assistita. Inoltre, può sparare munizioni guidate per tiri di precisione. Il controllo del fuoco è completamente automatico grazie al sistema di controllo automatizzato del fuoco TOPAZ. 

Gli obici semoventi KRAB 155-mm ormai in produzione sono in fase di consegna alle unità dell’esercito polacco. Allo stesso tempo, è uno dei più grandi ordini nell’industria degli armamenti polacca e l’importo del contratto concluso con Huta Stalowa Wola per l’acquisto di 96 obici semoventi supera i 4,6 miliardi di PLN. Il contratto firmato nel 2016 riguarda la fornitura materiale d’artiglieria per 4 Divisioni. In base al contratto stipulato, le consegne devono essere completate nel 2024.

Il KRAB ha un peso di 48 tonnellate ed adotta lo chassis del semovente d’artiglieria sud coreano K9 “Thunder” nonché la torre aggiornata del semovente d’artiglieria britannico AS90M “Braveheart” armata con un cannone da 155/52 mm per impiego di munizionamento NATO.

La 21a Brigata Fucilieri Podhale è una delle tre Brigate facenti parte della 18a Divisione Meccanizzata di recente costituzione, ed è schierata lungo il confine polacco-bielorusso.

Stante la situazione in atto al confine con la Bielorussia, la 18a Divisione Meccanizzate è una delle grandi unità del Esercito Polacco destinate a ricevere in via prioritaria materiali di moderna concezione, per ammodernare ed al contempo potenziare le capacità terrestri di difesa di Varsavia.

La 18a Divisione Meccanizzata è composta dalla 1a Brigata Corazzata di Wesoła, dalla 21a Brigata di Fucilieri Podhale di Rzeszów, dalla 19a Brigata Meccanizzata di Lublino nonché dal 18° Reggimento Logistico di Łomża e dal 18° Battaglione di Comando di Siedlce.

Ultime notizie

La Royal Australian Air Force (RAAF) ha ricevuto la prima testata BLU-111 (AUS) B/B prodotta in Australia per le Guided...
La fregata FREMM Carlo Margottini della Marina Militare ha eseguito manovre navali insieme alle unità della Sesta Flotta dell'U.S....
Il Lockheed Martin Sikorsky-Boeing SB>1 DEFIANT ha completato con successo i voli di prova del profilo di missione FLRAA...
Le rotte seguite dagli aerei in Europa stanno diventando di giorno in giorno sempre più interessanti da analizzare.A causa...

Da leggere