fbpx
The Royal Australian Navy’s MH-60R Romeo helicopter conducts functional testing of the newly fitted Airborne Low Frequency Sonar System (ALFS) off the coast of Jacksonville, Florida.

Servizi di supporto per gli MH-60R Australiani

Il Dipartimento di Stato di Washington ha deciso di approvare una possibile vendita militare straniera (FMS), a favore del Governo Australiano, di articoli e servizi di sostegno per la linea MH-60R, ad un costo stimato di 162 milioni di dollari. 

La Defense Security Cooperation Agency, l’Agenzia di Cooperazione per la Sicurezza della Difesa degli Stati Uniti, ha consegnato la certificazione richiesta, notificando al Congresso questa possibile vendita.

Il Governo Australiano ha richiesto di acquistare ulteriori articoli e servizi di sostegno per la linea MH-60R che saranno aggiunti ad una commessa precedentemente assegnata. La vendita FMS originale, del valore di 89,8 milioni di dollari, includeva il supporto dell’MH-60R. Il costo totale stimato odierno è di 162 milioni di dollari.

La vendita proposta consentiraà al’Australia di continuare ad operare con le forze statunitensi, mantenendo l’allineamento con il programma MH-60R della US Navy e mantenendo la prontezza alla missione per scoraggiare le minacce regionali e rafforzare la sua difesa.

L’appaltatore principale sarà Lockheed Martin e non sono noti accordi di compensazione proposti in relazione a questa potenziale vendita.

L’attuazione di questa proposta di vendita non richiederà l’assegnazione di altri rappresentanti del Governo degli Stati Uniti o degli appaltatori in Australia.

Fonte Defense Security Cooperation Agency

Foto Lockheed Martin/Royal Australian Navy

Articolo precedente

Damen inizia la costruzione degli OPV per la Marina Pakistana

Prossimo articolo

Doppio scramble per gli Eurofighter dell’Aeronautica Militare in Polonia

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie