fbpx

Servizi di supporto per i motori del F-35

Raytheon Technologies Corp., Pratt and Whitney Military Engines, con sede a East Hartford, nel Connecticut, ha ottenuto dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (US DoD) una modifica ad un contratto precedentemente assegnato, del valore di poco meno di 702 milioni di dollari.

La modifica copre una serie di servizi di supporto ricorrenti per i sistemi di propulsione PW F135 utilizzati nei velivoli F-35. I servizi includono la gestione del programma, l’ingegneria, la sicurezza e la fornitura di ricambi.

Saranno forniti anche aggiornamenti tecnici, formazione, manutenzione e riparazione a livello di deposito. I lavori si svolgeranno in varie sedi negli Stati Uniti ed in diversi Paesi, tra cui Norvegia, Paesi Bassi, Giappone, Australia, Italia (a Cameri) e Regno Unito.

Si prevede che le attività connesse al contratto saranno completate entro il mese di maggio del 2024.

Il Naval Air Systems Command, con sede a Patuxent River nel Maryland, è la stazione appaltante di riferimento di questa commessa.

Fonte Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (US DoD)

Foto @Raytheon Technologies Corporation (RTX)

Articolo precedente

L’NH90 Sea Tiger della Marina Tedesca effettua il primo volo

Prossimo articolo

Gli Stati Uniti offrono all’India lo Stryker IM-SHORAD

Ultime notizie