fbpx

Sessanta Collaborative All-Terrain Vehicle per i Royal Marines britannici

Lo scorso mese di dicembre, il Ministero della Difesa del Regno Unito ha siglato il contratto per la fornitura di sessanta Collaborative All-Terrain Vehicle, veicoli fuoristrada ogni terreno con capacità anfibia.

L’ordine britannico rientra nel programma internazionale guidato dalla Svezia a cui partecipa anche la Germania che prevede l’acquisto complessivo di 463 Collaborative All-Terrain Vehicle, conosciuti anche come Bv210 MkII o Bv410.

Il contratto britannico ha un valore di 140 milioni di sterline ed i nuovi veicoli realizzati da BAE Systems Hagglunds AB saranno impiegati nell’ambito dei Littoral Response Groups della Royal Navy e dei Royal Marines, complessi di unità navali ed anfibie altamente mobili progettati per reagire tempestivamente alle crisi in regioni strategicamente importanti per il Regno Unito.

In grado di operare nelle condizioni meteorologiche più avverse e negli ambienti più remoti, il veicolo corazzato anfibio multiruolo includerà varianti di veicoli per trasporto truppe, logistica, evacuazione medica, recupero e comando e controllo.

I nuovi veicoli prenderanno il posto dei modelli cingolati Bv206 e dei precedenti modelli BvS 10 “Viking” ampiamente sfruttati, attualmente in uso con i Royal Marines che si addestrano a combattere anche nella regione artica con i Fucilieri di Marina della Reale Marina dei Paesi Bassi e con i Marines statunitensi.

I Future All-Terrain Vehicles (FATV) sono mezzi articolati con la cabina anteriore che ospita il conducente con tre marines completamente equipaggiati e la cabina posteriore che, a sua volta, può trasportare fino ad otto marines completamente equipaggiati, od essere adattata per una varietà di scopi diversi, inclusa la difesa aerea a corto raggio con apposito sistema missilistico installato.

Questi veicoli sono dotati di una manovrabilità ottimale su terreni diversi che consente loro di muoversi su neve, ghiaccio, roccia, sabbia, fango o in aree paludose, nonché in ambienti montani ripidi. 

La capacità anfibia di questi veicoli li rende in grado anche di navigare in aree allagate od in acque costiere.

La variante logistica del FATV è stata pensata per essere in grado di trasportare fino a 6 tonnellate di equipaggiamento.

Fonte e foto Defence Equipment & Support

Articolo precedente

Ucraina, la Finlandia dona 10.000 colpi d’artiglieria

Prossimo articolo

Veicoli da combattimento Bradley e missili Sea Sparrow per l’Ucraina

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie