Seul inizia la produzione di massa di missili Cheongung II superficie-aria anche per compiti antimissile

0
252

La Corea del Sud inizierà la produzione di massa di un missile intercettore recentemente aggiornato, considerato l’equivalente coreano del sistema di difesa missilistico Patriot fabbricato negli Stati Uniti, dopo aver completato con successo una serie di prove di qualità.

Il missile in questione è il Cheongung II II, la versione aggiornata del primo missile guidato terra-aria a medio raggio sviluppato localmente. La nuova versione è stata impegnata in una serie di prove nel corso delle quali ha ingaggiato con precisione un missile ed un bersaglio aereo.

Superate le prove ed ottenute le relative certificazioni, il Cheongung II II sarà immesso in produzione di massa.

La ADD, Agenzia statale per lo sviluppo della difesa, ha lanciato il programma di ammodernamento del missile Cheongung nel 2012 per aggiungere la capacità di intercettare missili balistici; infatti, la prima versione del missile era in grado di ingaggiare solo velivoli e non missili.

Il nuovo missile dovrà operare in un raggio di 40-60 km ed impiega un radar AESA che opera in banda S per la scoperta ed il tracciamento dei bersagli, i missili balistici nord coreani a corto raggio in arrivo.

Peraltro, è previsto un impiego anche in funzione di difesa antiaerea con un apposito missile che raggiungerà i 150 km d’azione per intercettare i bersagli aerei.

Foto via social network

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui