fbpx

Sikorsky spegne 100 candeline

Sikorsky, una società Lockheed Martin, ha celebrato ieri il suo 100° anniversario insieme ai partner della difesa e dell’industria alla fiera biennale dell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza (LAAD) dell’America Latina.

I dirigenti di Sikorsky hanno evidenziato la partnership di lunga data con le forze armate brasiliane e hanno onorato i loro continui risultati e contributi al volo verticale.

“Il 2023 è un anno significativo per Sikorsky poiché celebriamo il nostro 100° anniversario”, ha dichiarato Adam Schierholz, dirigente regionale di Sikorsky per l’America Latina. “Il nostro fondatore, Igor Sikorsky, immaginava che l’elicottero diventasse un potente strumento per salvare vite umane e svolgere missioni nelle condizioni più difficili e complesse. Le missioni dei nostri clienti, specialmente qui in Brasile e in tutta l’America Latina, sono una testimonianza di quella visione e ci motivano a continuare a innovare e migliorare i nostri velivoli e il modo in cui li costruiamo”.

Schierholz ha evidenziato il rapporto di quasi 70 anni di Sikorsky con il Brasile, che risale al 1958, quando l’aeronautica brasiliana acquisì quattro elicotteri H-19D Chickasaw assegnati al “Pelican Squadron” del 2nd/10th Aviation Group per operazioni di ricerca e soccorso. Da lì si sviluppò il rapporto di Sikorsky con il Brasile. Nel 1972, a seguito di un incendio che travolse un edificio di 26 piani a San Paolo, Igor Sikorsky scrisse la sua ultima corrispondenza lodando l’operazione di salvataggio che coinvolse 20 elicotteri salvando la vita a 400 persone, confermando la sua visione dell’elicottero come “veicolo eccezionale per la più grande varietà di missioni salvavita”. Quel legame continua ancora oggi con la flotta di UH-60L/M Black Hawk dell’esercito e dell’aeronautica brasiliana e con l’operazione della Marina di S-70B Seahawk.

“La famiglia di velivoli multi-missione Hawk fornisce alle forze armate brasiliane capacità critiche che continueranno a supportare la loro prontezza, interoperabilità e sicurezza per i decenni a venire”, ha affermato Schierholz. “Continueremo a fornire ai nostri operatori il supporto e il vantaggio competitivo di cui hanno bisogno per stare al passo con le sfide della sicurezza del 21 ° secolo”.

Durante la cerimonia di riconoscimento, Schierholz e Felipe Benvegnu, Sikorsky Global Aftermarket Director, hanno consegnato targhe ai rappresentanti dell’esercito, dell’aeronautica e della marina del Brasile per onorare i risultati aerei di ciascun servizio durante l’utilizzo degli aerei Sikorsky, tra cui:

  • Le forze dell’aviazione dell’esercito brasiliano hanno ricevuto il riconoscimento per 25 anni di operazioni Black Hawk;
  • L’Air Force è stata encomiata per aver raggiunto la sua 50.000esima ora di volo con la sua flotta UH-60L; E
  • La Marina è stata riconosciuta per aver raggiunto il traguardo delle 10.000 ore di volo con la sua flotta S-70B Seahawk.

“Tutti questi elicotteri sono stati una parte importante delle missioni di ricerca, salvataggio e soccorso, comprese le recenti operazioni umanitarie a sostegno del popolo Yanomami a gennaio”, ha affermato Benvegnu. “Siamo assolutamente onorati di sostenere il coraggioso lavoro dell’esercito, dell’aeronautica e della marina brasiliani e siamo entusiasti di essere qui a LAAD per celebrare questa occasione insieme a operatori così illustri”.

Sikorsky continua a far crescere la propria attività in America Latina. Per garantire i più alti tassi di prontezza di oltre 300 elicotteri schierati, Sikorsky ha istituito capacità di riparazione delle pale del rotore S-92 e S-76 e capacità di stoccaggio di parti in Brasile per servire l’industria petrolifera offshore; e in Colombia, strutture per l’addestramento al volo, la manutenzione e le operazioni di riparazione a supporto dei velivoli Black Hawk della regione.

“Siamo impegnati nel nostro supporto a tutti gli operatori H-60 ​​e S-70 e non vediamo l’ora di instaurare partnership durature sul programma Hawk negli anni a venire”, ha aggiunto Dina Halvorsen, direttrice del programma, Black Hawk Sustainment presso Sikorsky. “Rimane la nostra massima priorità soddisfare le esigenze dei clienti e soddisfare le esigenze delle unità operative attuali e future. Con una versatilità senza pari e un’interoperabilità globale, gli aerei Hawk continuano a far progredire le operazioni combinate e congiunte di tutti i domini”.

Articolo precedente

Iniziata la costruzione degli F-35A polacchi

Prossimo articolo

Aero India 23, esercitazione congiunta USA ed India

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie