Sistema di comunicazione S-111 per il caccia Sukhoi Su-57

0
542

La holding Ruselectronics della società statale Rostec mostrerà al MAKS-2021 dal 20 al 25 luglio a Zhukovsky, nella regione di Mosca i sistemi di comunicazione, navigazione e identificazione per il caccia russo di quinta generazione Su-57. 

In particolare, NPP Polet (parte di Ruselectronics) mostrerà al MAKS-2021 il sistema di comunicazione S-111 del caccia multiuso di quinta generazione Su-57. L’apparecchiatura in questione fornisce comunicazioni radio e scambio di dati dell’aeromobile con altri aeromobili per vari scopi, nonché con altri posti di comando di terra, aria e superficie. L’apparecchiatura utilizza la tecnologia più recente per la trasmissione di informazioni ad alta velocità e fa ricorso a soluzioni di rete avanzate.

Inoltre, in occasione di MAKS-2021 sarà presentato il più recente sviluppo di NPP Polet, il sistema unificato di comunicazione, scambio di dati, navigazione e identificazione (OSNOD). Attualmente, i terminali del sistema OSNOD sono installati sui velivoli Su-57, Su-30SM, sui Su-27, Su-34, Su-35S e sulla versione da esportazione del Su-35, sul Il-76 e modifiche, l’Il-112V, ed anche sugli aerei a lungo raggio modernizzati – Tu-95, Tu-160. Anche i centri di controllo a terra ed i centri di comunicazione sono dotati del sistema OSNOD.

Grazie al ricorso all’architettura aperta, al principio di costruzione modulare e all’uso di protocolli di scambio dati standardizzati, la funzionalità del complesso può essere integrata e modernizzata senza costi significativi. Infine, l’apparecchiatura, essendo estremamente flessibile, può essere installata su una molteplicità di supporti.

Fonte TASS

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui