fbpx

Sistemi Carl Gustaf M4 per la Polonia

Polonia e Svezia hanno sottoscritto un accordo per la fornitura di un lotto di sistemi senza rinculo Saab Carl Gustaf M4 a favore delle Forze Armate di Varsavia.

L’ordine polacco riguarda la fornitura diverse migliaia di M4 con diverse centinaia di migliaia di proiettili di vario tipo e sistemi di mira  FCD558 nell’ambito di un contratto del valore di poco meno di 13 miliardi di corone svedesi pari a circa 1,15 miliardi di euro.

Ovviamente, vista l’entità del valore della commessa è presumibile che l’M4 diventi un’arma largamente diffusa nelle fila del Esercito Polacco dove le precedente versioni erano state già distribuite ai reparti delle Forze Speciali ed a quelli aeromobili.

L’M4 è la versione più avanzata sviluppata da Saab della famiglia di sistemi d’arma senza rinculo Carl-Gustaf prodotti ed in servizio a partire dalla metà dello scorso secolo.

Il Carl Gustaf M4 è destinato ad combattere tutti i tipi di moderni veicoli da combattimento, compresi i veicoli corazzati pesanti come i carri armati.

Inoltre, grazie alla possibilità di impiegare vario tipo di munizionamento,l’M4 fornisce a chi lo impiega il vantaggio tattico di poter ingaggiare truppe e bersagli fortificati, veicoli non protetti nonché di illuminare il campo di battaglia e creare cortine fumogene.

Infatti, il Carl Gustaf M4 ricorre ad un’ampia gamma di tipi di munizioni calibro 84 mm (perforanti, multiuso, anti personale, fumogene, nebbiogene, illuminanti e da addestramento) ed è completabile da un moderno sistema di osservazione e tiro, diurno e notturno.

L’M4 si distingue dai precedenti modelli di Carl Gustaf per il minore ingombro complessivo e la maggiore manovrabilità, nonché per la maggior precisione del tiro.

A titolo di paragone, l’M2 ha un peso di 14,2 kg, mentre quello del M4 è circa la metà; inoltre, il nuovo modello presenta 13 cm in meno di lunghezza.

Foto @Saab

Articolo precedente

Fincantieri si unisce all’Industrial Liaison Program del Massachusetts Institute of Technology

Prossimo articolo

Rheinmetall fornirà un’altra coppia di sistemi Skynex ad un cliente europeo

Latest from Blog

Ultime notizie