Sistemi GPS commerciali a bordo di un Su-34 russo abbattuto in Ucraina

0
828

Il Ministro della Difesa del Regno Unito, Ben Wallace, nel corso di un intervento sull’andamento della guerra in Ucraina, ha dichiarato che tra i resti di un moderno caccia-bombardiere russo Sukhoi Su-34 abbattuto sono stati rinvenuti dei ricevitori GPS di natura commerciale.

Non è una novità che gli aerei russi impieghino ricevitori GPS di comune commercio a bordo dei loro velivoli da combattimento, anche se finora vi erano evidenze fotografiche di velivoli piuttosto datati come i Sukhoi Su-24 ed i Sukhoi Su 25 con a bordo questi GPS.

Wallace attribuisce la necessità di ricorrere ai sistemi commerciali GPS per la cattiva qualità dei sistemi di fabbricazione russa che si appoggiano principalmente alla rete nazionale GLONASS.

Inoltre, il Ministro britannico ha puntualizzato che tra i relitti degli aerei russi abbattuti nel corso del conflitto con l’Ucraina in diversi casi sono state rinvenute casi mappe tradizionali con le indicazione del piano di volo e delle modalità di attacco, il che fa presumere che l’uso delle mappe digitali sia poco o per nulla diffuso nelle fila dell’aviazione russa.

Infine, Wallace ha sottolineato l’impiego sempre più diffuso da parte dell’aeronautica russa di munizionamento convenzionale; secondo quanto indicato sia dall’intelligence statunitense, sia da quella britannica, l’aviazione di Mosca in poco più di due mesi di operazioni avrebbe compromesso le scorte di munizionamento guidato e vi sarebbero grosse difficoltà nel ripristinarle, a causa della difficoltà di approvvigionamento dei sistemi di guida.

Foto: United Aircraft Corporation (UAC_Russia)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui