fbpx

Sottoscritto da OCCAR il contratto per il progetto Airborne Electronic Warfare REACT

Il 24 marzo, il Direttore OCCAR-EA Joachim Sucker ed i rappresentanti di Indra Sistemas, Elettronica Spa e HENSOLDT Sensors GmbH (Mr. Luis M. Moreno García, rispettivamente il Sig. Giovanni Zoccau e il Sig. Daniel Preis) hanno firmato il contratto di appalto collegato (LPC) per il progetto Airborne Electronic Warfare, denominato Responsive Electronic Attack for Cooperative Task (REACT). 

Il contratto garantisce il finanziamento nazionale del progetto che beneficia anche di un Grant Agreement (GA) gestito direttamente dalla Commissione Europea. La società svedese SAAB prende parte al progetto e sarà coinvolta nel contratto nel prossimo futuro.

Lo scopo del progetto REACT è la definizione di una capacità e di un’architettura di attacco elettronico aereo. Saranno consegnati alcuni prodotti di design ma il focus è sulle attività di ricerca e sviluppo. L’obiettivo è valutare diverse tecnologie attraverso simulazioni ed un dimostratore al fine di ridurre il rischio per lo sviluppo e la produzione futuri.

Questo nuovo programma OCCAR coinvolge Germania, Spagna e Italia come Stati partecipanti e sarà gestito all’interno della Divisione Programmi Piccoli (SP PD) nel sito OCCAR di Bonn.

Articolo precedente

I primi due AW149 per la Polonia in fase di assemblaggio finale

Prossimo articolo

Missili Akeron per le Forze Speciali Egiziane

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie