sabato, Novembre 26, 2022

L’US Army pensiona gli Stryker MGS

Con una mossa a sorpresa l’US Army ha annunciato che entro il 2022 saranno ritirati dal servizio tutti gli M1128 Stryker MGS in dotazione.

Un portavoce dell’Army ha dichiarato che la decisione è stata presa poiché i mezzi in questione, entrati in servizio da circa venti anni, non sono mai stati ammodernati, non hanno ricevuto protezioni antimine nè anti IED.

Inoltre, l’US Army lamenta la difficoltà a mantenere l’autoloader per la crescente carenza a reperire le parti di rispetto.

Le risorse destinate a mantenere operativi gli Stryker MGS saranno impiegate per altri programmi di supporto fuoco dell’Army.

Lo Stryker MGS è caratterizzato dalla presenza del cannone da 105 mm montato in installazione esterna e dotato di un sistema di caricamento automatico. La dotazione di proiettili è di diciotto colpi di cui otto di pronto impiego nel sistema di caricamento automatico. Impiegano munizionamento anticarro, anti materiali ed alto esplosivo nonché munizionamento anti personale.

Gli Stryker MGS hanno avuto impiego operativo in Afghanistan ed in Iraq principalmente a supporto delle truppe ivi idislocate.

CORRELATI

POTREBBE INTERESSARTI