Singapore Technologies Engineering partecipa alla costruzione degli OPV Falaj 3 della Marina degli Emirati Arabi Uniti

0
300

La ST Engineering, società di Singapore, ha annunciato che la sua divisione Marine si è aggiudicata un contratto di subappalto da Abu Dhabi Ship Building PJSC (ADSB) per la fornitura di progettazione, attrezzatura di piattaforma ed assistenza tecnica per la costruzione di quattro pattugliatori offshore classe Falaj 3. Queste navi saranno costruite da ADSB per la Marina degli Emirati Arabi Uniti.

Il contratto copre la progettazione di base, di dettaglio e di produzione delle navi. L’assistenza tecnica sarà fornita durante la costruzione della prima nave della classe Falaj 3.

La classe Falaj-3 è un pattugliatore offshore altamente versatile e affidabile, adatto a svolgere un’ampia gamma di missioni tra cui la sicurezza marittima e le operazioni di ricerca e soccorso. 

Basato sulle comprovate navi da pattugliamento di classe Fearless, questa nave da pattugliamento offshore di 60 m sarà progettata per soddisfare le regole della International Classification Society Naval Rules, nonché per la ridondanza del 100% dei sistemi critici e principali nonché i requisiti di alta sopravvivenza.

Gli OPV (Offshore Patrol Vessel) Falaj-3 hanno una lunghezza di 60 metri, una larghezza di 9,5 metri ed un dislocamento di circa 641 tonnellate. La velocità massima è di 26 nodi e l’autonomia a 16 nodi è di 2.000 miglia nautiche. A bordo trovano posto 39 membri d’equipaggio.

L’apparato propulsivo è composto da quattro motori collegati a quattro eliche e da quattro generatori in grado di generare 1,2 Megawatt di potenza.

L’armamento è formato, da un 76/62 Super Rapido di Leonardo, un lanciatore RAM Mk 144 per 21 missili RIM-116, due lanciatori binati per missili antinave (Harpoon oppure Exocet), due torrette remotizzate e due impianti lanciarazzi per impieghi multiruolo.

Immagine Abu Dhabi Ship Building

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui