fbpx

Successi di esportazione per l’ANKA UCAV in Africa

La Turchia è decisamente attiva nel mercato degli UAV/UAS ed UCAV in Africa con il TB2 e con altri modelli che contendono il mercato agli omologhi sistemi cinesi CH-3, CH-4B CH-5 e Wing Loong II.

Se il TB2 Bayraktar sta mostrando le sue innegabili doti in diverse aree di crisi nel Continente africano, anche il suo rivale nazionale ANKA-S inizia ad ottenere importanti commesse da Paesi dell’Africa.

L’ANKA-S è prodotto da TUSAŞ UAV Systems, una società facente parte del gruppo Turkish Aircraft Industries (TAI), la “major” aerospaziale della Turchia.

Nel 2020 la Tunisia ha aperto la strada a questo modello di UAS/UCAV acquistando tre sistemi con tre stazioni terrestri di controllo (GCS) nell’ambito di un contratto del valore di 80 milioni di dollari.

Dopo la Turchia è stata la volta dell’Algeria che nel 2022 ha ordinato 10 sistemi Anka S; è interessante notare che l’Aeronautica di Algeri non ha optato per il TB2 in dotazione alla omologa Aeronautica Marocchina, ma ha deciso l’acquisto del ANKA S e di sei UAV/UAS MALE Aksungur; questi ultimi sono velivoli bimotori in grado di portare fino a 500 kg di carico utile compreso munizionamento guidato per attacchi di precisione (bombe, missili e razzi).

L’ultimo Paese dell’Africa (almeno dichiarato) ad aver optato per l’ANKA S è stato il Ciad che ha ordinato alla Turchia un sistema.

L’ANKA-S è un drone MALE in grado di essere controllato oltre l’orizzonte, grazie alla adozione di un sistema SATCOM della ViaSat.

Il velivolo è motorizzato da un propulsore diesel Centurion 2.0S prodotto dalla tedesca Technify Motors acquistata nel 2013 dalla cinese AVIC (Aviation Industry Corporation of China); peraltro, è disponibile anche un motore di produzione indigena della TEI (Turkish Engine Industries) da 170 hp di potenza.

Nel 2019 il drone turco ha dimostrato la capacità di volare per più di 24 ore.

ANKA-S ha una capacità di carico di 200 kg e può essere armato con MAM (Smart Micro Munition), missili Cirit e bombe a guida laser.

La velocità di crociera si attesta a 204 km/h e l’autonomia è di oltre 1.400 km.

Foto @TUSAŞ UAV Systems

Articolo precedente

Nuovo ordine di Naval Strike Missiles per US Navy ed US Marine Corps

Prossimo articolo

Turbine a gas LM500 per quattro pattugliatori veloci PKX-B Batch-II della Marina Sud Coreana

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie