fbpx

Supporto di Lockheed Martin ai C-130J-30 dell’Indian Air Force

Lockheed Martin si è aggiudicata un contratto quinquennale da 328,8 milioni di dollari dall’Indian Air Force (IAF), per fornire un supporto dedicato e completo alla flotta di 12 C-130J-30 Super Hercules. Lockheed Martin è il produttore di apparecchiature originali (OEM) dei C-130J, l’aereo da trasporto tattico scelto da 26 operatori in 22 nazioni. 

         

Attraverso questo contratto Follow On Support II (FOS), i team Lockheed Martin gestiscono il programma, la logistica e gli elementi di supporto tecnico necessari per sostenere la flotta di C-130J della IAF. Il contratto copre un periodo di cinque anni, è una vendita commerciale diretta ed è una continuazione di un precedente contratto FOS I di cinque anni in cui Lockheed Martin ha fornito un supporto simile per la flotta C-130J della IAF.

Il contratto FOS II include gli sforzi di supporto di Lockheed Martin per l’intera flotta Super Hercules della IAF, nonché opzioni estese tra cui il supporto Lockheed Martin per la cellula C-130J, Contractor Furnished Equipment (CFE), articoli di ricambio particolari e comuni, motori, eliche, software, servizi di pubblicazione, apparecchiature di assistenza a terra (GHE), apparecchiature di supporto a terra (GSE) ed apparecchiature di prova. 

Nel ambito del contratto FOS II, cinque aerei C-130J Hercules della IAF saranno sottoposti a grande manutenzione (manutenzione del deposito che è effettuata dopo dodici anni di attività) presso un centro di manutenzione pesante (HMC) approvato da Lockheed Martin a partire dal 2022.  

Nel 2008 l’India, nel ambito del potenziamento delle capacità operative delle Forze Speciali combinate, provvide ad acquistare i primi sei aerei da trasporto aereo C-130J Super Hercules tramite una vendita militare straniera (FMS) con il Governo degli Stati Uniti e come referente tecnico l’USAF, con un programma autorizzato per un massimo di dodici velivoli al costo di poco più di un miliardo di dollari . Tutti gli aerei sono stati consegnati entro il previsto tra il 2010 e il 2011 e, successivamente, l’India ha esercitato l’opzione per i sei velivoli ricevendoli nel 2017 e 2019. I velivoli indiani sono stati consegnati privi di sistemi di posizionamento satellitare GPS e di altre apparecchiature critiche USAF/NATO ma hanno ricevuto analoghi sistemi messi a punto dall’industria indiana.

Uno dei C-130J-30 è andato perso per uno schianto ma la dotazione originaria di dodici velivoli è stata reintegrata nel 2019 con la consegna di un nuovo velivolo.

I C-130J Super Hercules dell’IAF hanno una configurazione altamente integrata e sofisticata progettata principalmente per supportare le esigenze operative speciali dell’India. Gli aerei sono inoltre dotati di capacità di rifornimento del ricevitore aria-aria per operazioni a lungo raggio. I C-130J indiani sono anche utilizzati per supportare una serie di missioni critiche, tra cui aiuti umanitari, trasporto aereo, supporto in caso di disastri naturali e operazioni di ricerca e soccorso. Recentemente, l’IAF ha utilizzato ampiamente la sua flotta di 12 Super Hercules per gli sforzi umanitari sulla scia della pandemia di COVID-19, nonché per il trasporto di materiali di soccorso, attrezzature e personale nelle aree colpite dai cicloni Yaas e Tauktae.

Il collegamento dell’India al C-130J va oltre la sua flotta di Super Hercules con la joint venture Tata Lockheed Martin Aerostructures Limited (TLMAL), che è l’unica fonte globale di assemblaggi di impennaggi destinati a tutti i nuovi velivoli Super Hercules. Situato a Hyderabad, TLMAL esemplifica gli obiettivi “Make in India” del Governo Indiano e ha provveduto a fornire più di 120 impennaggi nei suoi primi 10 anni di attività.

Articolo precedente

Budget di 1,4 miliardi di dollari per i nuovi caccia di Taiwan

Prossimo articolo

Afghanistan, Undersecretary Pucciarelli: “Italian Armed Forces have completed the evacuation, but concerns remain about protecting the rights of the Afghan people.”

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Budget di 1,4 miliardi di dollari per i nuovi caccia di Taiwan

Prossimo articolo

Afghanistan, Undersecretary Pucciarelli: “Italian Armed Forces have completed the evacuation, but concerns remain about protecting the rights of the Afghan people.”

Ultime notizie