fbpx

Supporto logistico per i “Predator B” spagnoli

Il Consiglio dei Ministri del Governo Spagnolo ha approvato la conclusione del contratto per il supporto logistico del sistema a controllo remoto (RPS) “Predator B” gestito dal Ejercito del Aire per missioni di intelligence, sorveglianza e ricognizione (ISR).

Il supporto comprende numerosi servizi: ingegneria; miglioramenti hardware e software; parti di ricambio per la risposta rapida in dispiegamenti, simulazione, preparazione, taratura e fornitura di varie attrezzature di terra; tutto questo considerando un presunto minimo di 2.700 ore di volo all’anno ed un dispiegamento annuale di 12 settimane.

Il contratto sarà valido fino al 31 dicembre 2023, con un valore stimato di circa 80 milioni di euro.

La Spagna ha acquistato da General Atomics Aeronautical Systems, Inc (GA-ASI) quattro MQ-9A Block 5 Remotely Piloted Aircraft (RPA) e tre Ground Control Station (GCS).

Il sistema “Predator B” è gestito dal 233 Escuadrón (Ala 23) del Ejercito del Aire presso la base Talavera la Real vicino Badajoz.

Foto: Ejercito del Aire

Articolo precedente

MARSS and Thales collaborate to protect infrastructures against Unmanned Aerial Systems

Prossimo articolo

Estensione della vita operativa dei siluri pesanti Torpedo 62 svedesi

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie