mercoledì, Gennaio 19, 2022

Supporto logistico per i “Predator B” spagnoli

-

Il Consiglio dei Ministri del Governo Spagnolo ha approvato la conclusione del contratto per il supporto logistico del sistema a controllo remoto (RPS) “Predator B” gestito dal Ejercito del Aire per missioni di intelligence, sorveglianza e ricognizione (ISR).

Il supporto comprende numerosi servizi: ingegneria; miglioramenti hardware e software; parti di ricambio per la risposta rapida in dispiegamenti, simulazione, preparazione, taratura e fornitura di varie attrezzature di terra; tutto questo considerando un presunto minimo di 2.700 ore di volo all’anno ed un dispiegamento annuale di 12 settimane.

Il contratto sarà valido fino al 31 dicembre 2023, con un valore stimato di circa 80 milioni di euro.

La Spagna ha acquistato da General Atomics Aeronautical Systems, Inc (GA-ASI) quattro MQ-9A Block 5 Remotely Piloted Aircraft (RPA) e tre Ground Control Station (GCS).

Il sistema “Predator B” è gestito dal 233 Escuadrón (Ala 23) del Ejercito del Aire presso la base Talavera la Real vicino Badajoz.

Foto: Ejercito del Aire

Ultime notizie

La Royal Australian Air Force (RAAF) ha ricevuto la prima testata BLU-111 (AUS) B/B prodotta in Australia per le Guided...
La fregata FREMM Carlo Margottini della Marina Militare ha eseguito manovre navali insieme alle unità della Sesta Flotta dell'U.S....
Il Lockheed Martin Sikorsky-Boeing SB>1 DEFIANT ha completato con successo i voli di prova del profilo di missione FLRAA...
Le rotte seguite dagli aerei in Europa stanno diventando di giorno in giorno sempre più interessanti da analizzare.A causa...

Da leggere

Nave spia per la Turkish Intelligence Organization

La National Intelligence Organization (MIT) della Turchia ha ricevuto...

L’IRIS-T SLM è stato sottoposto con successo a diversi lanci di prova in condizioni operative realistiche

Verso la fine dell'anno 2021, Diehl Defence ha stabilito...