fbpx

Supporto per gli Harrier II Plus italiani, spagnoli e statunitensi

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (US DoD) ha assegnato a Boeing un contratto del valore di 13,6 milioni di dollari con consegna a tempo indeterminato/quantità indefinita (ID/IQ) per fornire supporto continuo alla post-produzione (PPS) per il T/AV-8B Harrier, con inclusi miglioramenti della prontezza, aggiornamenti, correzione di carenze e problemi relativi all’affaticamento strutturale dei velivoli da conversione operativa.

Tale attività PPS si basa su piani sviluppati che identificano opzioni di supporto ottimali per sostenere l’ingegneria e il supporto logistico integrato fino alla transizione della flotta dal T/AV-8B Harrier all’F-35B Joint Strike Fighter per il Corpo dei Marines e per l’Italia e per la Spagna che ancora deve decidere in merito alla sostituzione degli Harrier II Plus monoposto e T/AV-8B da conversione operativa.

Il lavoro sarà eseguito a St. Louis, Missouri (80%) ed a Cherry Point, Carolina del Nord (20%) ed il suo completamento è previsto per dicembre 2028.

Al momento dell’assegnazione non è stato richiesto alcun fondo; i fondi saranno obbligatori sui singoli ordini man mano che quest’ultimi saranno emessi.

L’ufficio appaltante è il Naval Air Systems Command di Patuxent River nel Maryland.

A sua volta anche Technology Security Associates, California, Maryland, si è aggiudicata un contratto di identico valore (13,6) milioni di dollari per fornire servizi di gestione del programma, finanziari, ingegneristici, logistici, amministrativi, di sicurezza e di supporto tecnico per il sistema d’arma Harrier AV-8B Plus per i Governi di Spagna e Italia a sostegno dell’Ufficio del programma congiunto T/AV-8B Harrier.

I lavori di questa commessa saranno eseguiti a Patuxent River, nel Maryland (30%), a Filadelfia, Pennsylvania (30%), a Cherry Point, Carolina del Nord (30%) ed a California, Maryland (10%) e il loro completamento è previsto nell’aprile 2029.

Al momento dell’aggiudicazione sono stati vincolati i fondi dell’accordo internazionale (vendite militari non straniere) per un importo di 13,6 milioni di dollari, nessuno dei quali scadrà al fine dell’anno fiscale in corso.

Anche in questo caso l’ufficio appaltante è il Naval Air Systems Command di Patuxent River nel Maryland.

Foto @Marina Militare

Articolo precedente

In Corea del Sud avviata la costruzione del secondo cacciatorpediniere AEGIS KDX-III Batch II

Prossimo articolo

Produzione a pieno regime per gli Armored Multi-Purpose Vehicle del US Army

Latest from Blog

Ultime notizie