fbpx

Supporto per gli MQ-9 Reaper francesi

Il Dipartimento di Stato di Washington ha deciso di approvare una possibile vendita militare straniera (FMS) al Governo Francese di supporto logistico per i velivoli a pilotaggio remoto General Atomics Aeronautical Systems Inc. (GA-ASI) MQ-9 e relative attrezzature. 

La DSCA (Agenzia di Cooperazione per la Sicurezza della Difesa) ha consegnato la certificazione richiesta notificando al Congresso degli Stati Uniti tale possibile vendita militare straniera.

La Francia ha richiesto di acquistare il supporto logistico dell’appaltatore successivo per includere componenti, ricambi e accessori per aeromobili MQ-9 forniti dall’appaltatore; riparazione e restituzione; software e servizi di supporto software; software di simulazione; formazione del personale e attrezzature per la formazione; pubblicazioni e documentazione tecnica.

Il Governo Statunitense e l’appaltatore provvederanno a fornire alla Francia servizi di supporto ingegneristico, tecnico e logistico; e altri elementi correlati di supporto logistico e di programma. 

Il costo totale stimato di questa possibile vendita militare straniera è pari a 300 milioni di dollari.

La flotta aerea francese di MQ-9 fornisce supporto di intelligence, sorveglianza e ricognizione che supporta direttamente le operazioni statunitensi e della Coalizione in tutto il mondo. 

L’appaltatore principale sarà General Atomics Aeronautical Systems e non sono noti accordi di compensazione proposti in relazione a questa potenziale vendita.

Inoltre, General Atomics Aeronautical Systems Inc. si è aggiudicata un ordine di attività di 14,5 milioni di dollari per l’approvvigionamento della stazione di controllo a terra mobile France Block 30.

I lavori saranno eseguiti a Poway, in California, e dovrebbero essere completati entro il 3 novembre 2023. Questo contratto prevede vendite militari estere (FMS) al 100% in Francia. 

L’Armée de l’Air et de l’Espace ha in servizio dodici UAV MALE (Medium Altitude Long Endurance) MQ-9 Reaper di cui sei in versione Block 1 e sei in versione Block 5. I Block 1 saranno portati allo standard Block 5 entro il 2023.

I Reaper francesi sono impiegati per missioni ISTAR (Intelligence, Surveillance, Target Acquisition and Reconnaissance) e di attacco di precisione in profondità con munizionamento guidato.

Foto Ministero delle Forze Armate Francesi

Articolo precedente

Due Airbus A330 MRTT ed un satellite d’osservazione francese in arrivo per l’Egitto

Prossimo articolo

I Sabrah Ascod ed i Sabrah Pandur II prossimi ad essere consegnati alle Filippine

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie