giovedì, Ottobre 28, 2021

Supporto statunitense ai pod ALQ-211 AIDEWS degli F-16 turchi e pakistani

-

Il Dipartimento della Difesa di Washington ha assegnato a Y‎ulista Services LLC. un contratto del valore di circa 8,5 milioni di dollari per supportare con servizi di ingegneria il sistema ALQ-211 Advanced Integrated Defense Electronic Warfare Suite (AIDEWS). Questi sistemi sono installati sugli F-16 dell’Aeronautica Turca e Pakistana ed il supporto avverrà tramite il canale di vendite militari straniere o FMS.

Royal Moroccan Air Force F-16 military jets thwart threats with Harris  electronic warfare systems | Intelligent Aerospace

L’approvvigionamento di questi servizi di ingegneria migliorerà la sicurezza operativa, l’idoneità e l’efficacia dell’AIDEWS e rafforzerà la sopravvivenza delle flotte F-16 turca e pakistana contro le minacce elettromagnetiche. I lavori di questa commessa saranno eseguiti a Huntsville in Alabama, e dovrebbero essere completati entro la fine di aprile 2026.

Nel 2014 il Dipartimento della Difesa di Washington aveva acquistato per la Turchia tramite il canale di vendite militari straniere 21 pod AIDEWS ALQ-211(V)-9, apparecchiature di supporto, integrazione del sistema di erogazione delle contromisure e parti di ricambio al costo di 75 milioni di dollari circa per gli F-16D Block 52 turchi.

Il pod AIDEWS è un sistema integrato autonomo di contromisure elettroniche e ricevitore di avvertimento radar progettato per proteggere l’F-16 Fighting Falcon dalle minacce a radiofrequenza (RF). Il sistema pod offre la flessibilità di essere installato o rimosso in base alle esigenze di missione.

Questi pod forniscono avviso radar digitale, jamming ad alta potenza, geolocalizzazione delle minacce e consapevolezza situazionale ed adottano una tecnologia “aperta” che ne facilita l’adeguamento e l’ammodernamento rispetto le nuove minacce.

Il ricevitore sensibile dell’ALQ-211 e l’elaborazione dell’identificazione delle minacce aiutano l’equipaggio a valutare le minacce, identificare le stazioni emittenti ostili e individuarne le posizioni oltre il raggio letale. Il sistema campiona l’ambiente RF e integra i dati rf, infrarossi e laser delle minacce per fornire all’equipaggio un quadro consolidato delle aree pericolose.

‎L’ALQ-211 è integrato sul convertiplano CV-22 Osprey Special Operations, sul elicottero multi-missione NH 90 in servizio in Norvegia ed è a bordo dei caccia bombardieri F-16 del Cile, Polonia, Turchia, Oman‎ e Pakistan, tutti venduti tramite canale FMS.

Foto L3Harris Technologies

Ultime notizie

La Marina della Corea del Sud ha ricevuto il cacciatorpediniere Gwanggaeto il Grande aggiornato, dopo un periodo di oltre...
Krauss-Maffei Wegmann (KMW) ha simbolicamente consegnato il primo di un totale di sei sistemi di posa di ponti LEGUAN...
Il Regno Unito di Gran Bretagna ed Irlanda del Nord ha esteso fino al 2035 il suo accordo di...
La fregata NRP Bartolomeu Dias (F 333), prima delle due fregate M in servizio con la Marina Portoghese, è...

Da leggere

La “Folgore” ricorda El Alamein

23 ottobre 2021: i paracadutisti celebrano oggi il 79°...