System Definition Review completata per la classe Hunter australiana

0
207

Il programma Hunter Class Frigate ha condotto con successo un’importante revisione ingegneristica, che determina che l’Australian Combat System si integra nel progetto Global Combat Ship.

La System Definition Review (SDR) durata un anno e coinvolge il lavoro dei team di ingegneri di BAE Systems in Australia e nel Regno Unito, ha stabilito un nuovo progetto di base per la fregata di classe Hunter.

L’SDR è la seconda valutazione importante del progetto della nave e dimostra come essa soddisfi la gamma di capacità richieste dal governo australiano, tra cui l’Aegis e l’Australian Interface Combat Management Systems, il radar phased array CEAFAR2 e l’integrazione del Seahawk. 

Queste modifiche introducono una significativa capacità del sistema di combattimento, pronta a soddisfare le esigenze della Royal Australian Navy. 

Anche la prima unità di prototipazione è stata completata di recente presso il cantiere Osborne, sottolineando i forti progressi nel programma Hunter. 

L’amministratore delegato di BAE Systems Maritime Australia, Craig Lockhart, ha affermato che la pietra miliare ha dimostrato la capacità dell’azienda di “australianizzare” il progetto di nave di riferimento scelto per il programma Hunter. “La scelta della Global Combat Ship per le fregate australiane classe Hunter si è basata sul suo pedigree digitale, sulla sua capacità di cacciare sottomarini e sulla sua capacità di accogliere i cambiamenti richiesti dal cliente australiano”, ha affermato Lockhart. 

“In termini di costruzioni navali navali, una revisione della definizione dei sistemi significa che hai stabilito con successo una linea di base funzionale da cui puoi sviluppare ulteriormente e integrare il progetto rispetto alle specifiche del sistema di missione stabilite dal cliente – e abbiamo fatto proprio questo. 

“Ci è voluto molto duro lavoro e ingegnosità ingegneristica per arrivare al punto in cui, insieme alla Royal Australian Navy, possiamo guardare obiettivamente al nostro progetto e dove si trova rispetto ai requisiti. Sono stato particolarmente soddisfatto del livello di stretta collaborazione con il nostro cliente per affrontare le sfide ingegneristiche”. 

Dopo aver chiuso le azioni in questa revisione, il programma Hunter passerà alla prossima grande revisione ingegneristica, la Preliminary Design Review, che è una valutazione tecnica che garantisce che il progetto sia operativamente efficace e che la progettazione e la pianificazione dettagliate possano iniziare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui