fbpx

Taglio della lamiera per il terzo U212NFS e opzione esercitata per il quarto battello

Si è svolta presso lo stabilimento Fincantieri di Muggiano la cerimonia del primo taglio dell’acciaio per il terzo sottomarino U212 Near Future Submarine (NFS). Alla cerimonia hanno partecipato l’Ammiraglio Abbamonte, al verice della Direzione degli Armamenti Navali, Rappresentante del Consiglio di Programma e del Comitato di Programma, il Direttore dell’OCCAR, Joachim Sucker, e il Dott. Dario Deste, Direttore Generale Fincantieri, anch’essi presenti a La Spezia per partecipare. il 7° incontro del NFS Program Committee (PC) avvenuto il 26 giugno 2024.

La cerimonia del First Steel Cutting segna l’inizio della costruzione del terza NFS italiana, la cui consegna alla Marina Militare Italiana è prevista entro la fine del 2032.

Il programma NFS U212, gestito da OCCAR per conto della Marina Militare Italiana, comprende lo sviluppo e la produzione di quattro (4) sottomarini e un supporto in servizio completo. Il programma comprende anche progressi nel sistema di batterie agli ioni di litio e la creazione di un centro di formazione all’avanguardia.

Poco prima della cerimonia del primo taglio dell’acciaio si è verificata un’altra pietra miliare significativa: la firma del quarto emendamento al contratto, che attiva il pacchetto opzionale NFS 4. Questa modifica include anche un aggiornamento del sistema di batterie, passando dalla precedente tecnologia a un sistema di batterie al litio all’avanguardia, che equipaggerà i sottomarini di classe NFS a partire dal primo della classe.

La cerimonia del taglio della lamiera per il terzo sottomarino NFS rappresenta un passo fondamentale nel potenziamento delle capacità navali dell’Italia e dimostra un forte impegno per la sicurezza marittima internazionale.

Fonte ed immagine @OCCAR

Articolo precedente

Hanwha Aerospace fornirà i motori F414 per i KF-21 del primo lotto di produzione

Prossimo articolo

La commessa del quarto U212 NFS per Fincantieri

Ultime notizie