fbpx

Taglio della prima lamiera a Riva Trigoso dell’LPD per il Qatar

Presso il cantiere Fincantieri di Riva Trigoso si è tenuta la tradizionale cerimonia di taglio della prima lamiera per la Lading Platform Dock (LPD) destinata alla Marina del Qatar.

La nave sarà derivata dalla Classe San Giorgio “migliorata” sulla falsariga di quella varata nel 2014 per la Marina algerina, la Kalaat Béni Abbès.

Anche l’LPD per il Qatar avrà quindi di radar di ultima generazione, Kronos Grand Naval e Kronos Power Shield, e almeno sedici celle (due lanciatori da otto) per missili Aster 15 e 30 che forniranno quindi una forte capacità di protezione all’unità e della squadra navale.

Alla Spezia è stato inoltre inaugurato il centro di addestramento “Halul 1” dove gli equipaggi qatarioti riceveranno tutto l’addestramento necessario a condurre le unità che gli saranno consegnate.

La costruzione della LPD rientra nel Memorandum of Understanding siglato tra il Qatar e Fincantieri nel 2016 dal valore di quasi quattro miliardi di euro per sette navi di superficie: quattro fregate/corvette classe Doha, una LPD e due OPV classe Musherib.

Da sinistra: Fasan, Vespucci,Kalaat Béni Abbès e Vulcano
Foto: Ares Osservatorio Difesa

La Kalaat Béni Abbès della Marina algerina si trova attualmente ormeggiata presso l’Arsenale marittimo della Spezia in compagnia di LSS Vulcano, Amerigo Vespucci e fregata Virginio Fasan.

Articolo precedente

Consegnati alla Slovenia i primi Oshkosh L-ATV

Prossimo articolo

Traguardo delle 400.000 ore di volo raggiunto dagli elicotteri Bell AH-1Z Viper ed UH-1Y Venom

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Latest from Blog

Ultime notizie