sabato, Ottobre 23, 2021

Taglio della prima lamiera per la portaerei a propulsione nucleare Doris Miller (CVN 81)

-

Lo scorso 25 agosto presso i cantieri Huntington Ingalls Industries (HII) di Newport si è tenuta, alla presenza dei famigliari di Doris Miller, la cerimonia del taglio della prima lamiera destinata alla costruzione della nuova portaerei statunitense Doris Miller (CVN-81).

Trattasi della quarta unità classe Gerald R. Ford attualmente in costruzione per il rinnovamento della linea portaerei a propulsione nucleare della US Navy.

La capoclasse Gerald R. Ford (CVN-78) ha terminato da poco tempo le prove di resistenza ad esplosioni di crescente potenza ed è ormai prossima ad entrare in servizio attivo.

Doris Miller è la seconda nave chiamata in onore di Miller e la prima portaerei intitolata ad un afroamericano. Questa è anche la prima portaerei intitolata in onore di un marinaio per le azioni mentre prestava servizio.

Il marinaio Doris Miller è accreditato di azioni eroiche mentre prestava servizio a bordo della West Virginia (BB 48) durante l’attacco del 7 dicembre 1941 a Pearl Harbor, nelle Hawaii. Il coraggio di Miller gli è valso la Navy Cross.

La Doris Miller è anche la seconda nave del contratto per due portaerei assegnato ad Huntington Ingalls Industries (HII) nel gennaio 2019 per la progettazione di dettaglio e la costruzione delle portaerei classe Gerald R. Ford, l’Enterprise (CVN 80) è la prima nave del contratto.

Oltre la Gerarld R. Ford, ormai prossima ad entrare in servizio, la seconda portaerei che entrerà in servizio sarà la John Fitzgerald Kennedy (CVN-79).

Il programma della US Navy prevede la costruzione di dieci portaerei classe Gerald R. Ford per la sostituzione delle portaerei classe Nimitz.

La chiglia di Doris Miller dovrebbe essere posata nel 2026 e consegnata alla Marina nel 2032.

La classe Gerald R. Ford è costituita da portaerei di dislocamento superiore le 100.000 tonnellate, lunghe 337 metri e con larghezza massima del ponte di volo di 78 metri, in grado di superare oltre trenta nodi ed operare con un massimo di oltre novanta velivoli di diverso tipo (ottanta velivoli ordinariamente).

Ultime notizie

Il Ministero della Difesa di Oslo ha decretato di ritirare dalla linea operativa tutti i caccia bombardieri Lockheed Martin...
Festa dei Paracadutisti, Sottosegretario Pucciarelli: specialità altamente competente ed affidabile anche nelle situazioni più critiche.“Nell’odierna ricorrenza che segna l’inizio...
23 ottobre 2021: i paracadutisti celebrano oggi il 79° anniversario della battaglia di El AlameinNell’ottobre del 1942,...
La Royal Navy ha testato con successo un nuovo sistema missilistico progettato per proteggere le nuove portaerei britanniche dagli...

Da leggere

L’Olanda invia un C-130 in Mali per sei mesi

Il Governo olandese ha approvato l'invio di un velivolo...

Nel Pacifico un Wildcat HMA Mk2 della Royal Navy esegue il lancio di un missile Martlet

La Royal Navy ha testato con successo un nuovo...