fbpx

Taiwan compra 66 F-16 per quasi 8 miliardi di dollari

Il Parlamento della Repubblica di Cina ha dato il via libera allo stanziamento di un budget speciale di 8,1 miliardi di dollari per procedere all’acquisizione di 66 F-16V Block 70 dagli Stati Uniti.

Secondo “l’atto speciale sulla fornitura di caccia aggiornati”, passato a settembre, l’accordo prevede oltre all’acquisizione dei caccia anche il relativo equipaggiamento, la manutenzione ed il supporto logistico.

La fornitura prevede: 75 radar AESA APG-83, Precision Laser Guidance Sensor per bombe GBU-54 LJDAM, munizioni da 20 mm per il cannone M61 Vulcan, 75 motori General Electric F110, 27 Joint Helmet Mounted Cueing System II con Night Vision Device, altri pezzi di ricambio e supporti logistici.

L’acquisto dei nuovi caccia dagli Stati Uniti è il primo dal 1992 dopo che due proposte avanzate nel 2000 e nel 2008 furono respinte da Washington.

Il Governo della Repubblica Cinese aveva espresso interesse sull’F-35B ma la sua acquisizione necessitava di un forte consenso da parte degli USA e avrebbe impiegato quasi dieci anni prima di poter entrare in servizio creando un buco nella difesa aerea di Taiwan.

Articolo precedente

Incidente mortale nel Sahel tra un Cougar ed un Tigre

Prossimo articolo

L’AEGIS in Romania fa la sua comparsa “al pubblico”

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Ultime notizie