fbpx

Thales Testing Center ampliato per le F126 tedesche

Il 23 aprile, Thales, Damen Naval in qualità di appaltatore principale, la Marina Tedesca e l’agenzia tedesca per gli approvvigionamenti militari, BAAINBw (Ufficio Federale per l’Equipaggiamento, la Tecnologia dell’Informazione e il Supporto in Servizio della Bundeswehr), hanno celebrato l’apertura ufficiale del “Centro Prove Thales ampliato” ad Hengelo nei Paesi Bassi.

Il Centro Prove esteso di Thales servirà come centro di collaborazione per l’F126 per le tre parti e per gli altri partner del progetto.

La struttura consentirà la prototipazione, la convalida del sistema, l’integrazione e il collaudo, prima della spedizione in Germania, dove avverrà la costruzione delle fregate.

Inoltre, presso la struttura sarà convalidata l’integrazione del sistema di missione nel Combat Management System TACTICOS delle F126.

L’apertura di questo centro di collaudo è un’importante pietra miliare verso la consegna della prima nave, prevista per il 2028.

Caratteristiche delle fregate F126

Le fregate F126 saranno le più grandi unità costruite per la Marina Tedesca e saranno versatili piattaforme multi-missione in grado di poter operare in tutto il mondo con tutte le condizioni meteomarine, dai tropici alle regioni polari.

Le fregate F126 o MKS 180 saranno unità da 9.900 tonnellate di dislocamento, lunghe 166 metri, larghe 21 metri e con pescaggio di 6 metri. Le unità avranno configurazione propulsiva CODLAD o COmbined Diesel eLectric And Diesel con velocità superiore a 26 nodi ed autonomia di 4000 miglia nautiche a 18 nodi con 21 giorni di permanenza costante in mare.

L’armamento sarà costituito da un cannone Leonardo 127/64 LW in grado di sparare il munizionamento a lungo raggio per tiri di precisione Vulcano, 8 missili antinave e per attacco terrestre NSM, un sistema VLS Mk 41 a 16 celle per missili superficie-aria ESSM Block 2B, due sistemi ciws RIM-16 RAM, due impianti MLG 27 e mitragliatrici pesanti calibro 12,7 mm.

E’ previsto l’imbarco di due elicotteri NH-90 Sea Tiger e del uav Saab Skeldar oltre due RHIB da 10 metri di lunghezza di cui un terzo esemplare può essere imbarcato per esigenze di missione.

Fonte Thales

Immagine @Damen Naval

Articolo precedente

Rheinmetall fornirà alla Bundeswehr set interfonici protettivi per ascolto e comunicazione

Prossimo articolo

Raytheon incaricata di aggiornare gli SM-2 e SM-6

Ultime notizie